Catania, si è suicidato il gioielliere Marco Avolio$
di Redazione
Marco Avolio, 65 anni, gioielliere appartenente ad una delle storiche famiglie catanesi operanti nel settore, è stato trovato morto nel retrobottega del suo negozio sito in via Etnea.
Incidente mortale sulla A19$
Web
di Redazione
Una donna è morta e tre persone sono rimaste gravemente ferite in un pauroso incidente stradale che ha coinvolto tre veicoli sull’A19 Palermo-Catania , nell’Ennese, tra Catenanuova e Gerbini. Secondo le prime testimonianze, un mezzo pesante avrebbe centrato un’automobile in sosta che a sua volta sarebbe finita su un’altra macchina.
Sette attività commerciali sequestrate ad imprenditori cinesi$
Web
di Redazione
I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria hanno sequestrato cinque società e sette centri commerciali a Palermo, Bagheria, Carini e Siracusa gestiti da cinesi. Il valore dei beni è di 8 milioni di euro. Il provvedimento preventivo d'urgenza è stato emesso dalla procura di Termini Imerese (Pa). E' stato disposto anche il sequestro "per equivalente" per un importo complessivo di circa 2,5 milioni di euro.
Maltrattava piccoli pazienti, sospeso logopedista$
Web
di Redazione
Schiaffi, strattonamenti, abbandono dei pazienti, disinteresse nei loro confronti ed assenza di terapia. Per avere compiuto queste violenze, secondo l'accusa, la polizia ha sospeso dal servizio per 10 mesi un logopedista di 51 anni che lavora all'Aias di Milazzo. E' accusato di avere maltrattato alcuni bambini affetti da gravi patologie.
Rogo in casa, muore anziano a Palermo$
Web
di Redazione
Un incendio divampato in un appartamento di via Altarello a Palermo ha provocato la morte di un anziano, Benito Rotolo, di 79 anni, rimasto intossicato dal fumo che ha invaso la sua abitazione. Non si conoscono ancora le cause del rogo. Sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco, i medici del 118 e la polizia che indaga.
In classe con gli scooter: due denunciati a Catania$
Web
di Redazione
La polizia di Catania ha denunciato in stato di libertà alla Procura Distrettuale due studenti catanesi di 19 anni per interruzione di pubblico servizio. I due, che frequentano in istituto superiore, durante l'orario scolastico sono entrati in classe a bordo di due scooter accesi, scorrazzando nei locali. La scena è stata ripresa con uno smartphone e il video è stato poi condiviso online su un social network.
Catania, salvato bambino con malattia rara$
Web
di Redazione
Un raro intervento di neuroradiologia neurovascolare all’encefalo è stato effettuato all’ospedale Cannizzaro di Catania su un paziente di 10 anni affetto da malformazione artero-venosa (mav). Il piccolo nelle scorse settimane ha accusato forte cefalea. All’ospedale di Ragusa una risonanza ha evidenziato un focolaio emorragico e fatto scattare il trasferimento al Cannizzaro dove gli stata diagnosticato un groviglio venoso nella “arteria ricorrente di Heubner”.
Finti malati di talassemia, 39 indagati a Palermo$
Web
di Redazione
Si sono finti malati di talassemia anche con falsi certificati medici per percepire una pensione. I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo nel corso dell'operazione "Sanguisuga" coordinati dalla procura del capoluogo siciliano, hanno eseguito un provvedimento di sequestro "per equivalente" per oltre 1 milione di euro emesso dal gip nei confronti di 39 soggetti indagati per falso e truffa ai danni dell'Inps.
Portopalo, fatta brillare una bomba risalente alla seconda guerra mondiale$
Web
di Redazione
Una bomba d’aereo tedesca da 500 chili risalente al secondo conflitto mondiale individuata in mare a 5 metri di profondità vicino all’ingresso del porto di Portopalo di Capo Passero (Siracusa) è stata neutralizzata dai palombari della marina militare di Augusta. L’intervento è durato due giorni, ieri e l’altroieri, in seguito alla segnalazione di uno sportivo.
Si chiude nell'armadio per paura di essere picchiata dal marito$
Web
di Redazione
Per timore che il marito la picchiasse nuovamente al suo ritorno a casa, una donna di 26 anni si è nascosta nell'armadio della camera da letto. A trovarla, a Biancavilla (Catania) sono stati i carabinieri durante un sopralluogo nell'abitazione della coppia. Il marito, 25 anni, era stato fermato dai militari mentre era in auto a velocità sostenuta con il figlio di tre anni che aveva un livido in testa.
Advertisement
Advertisement