Carabinieri picchiato da tre spacciatori, arrestati$
Web
di Redazione
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato Salvatore Belfiore, 40 anni, Patrizio Calogero, 44 anni, Anthony Longo, 26 anni, poiché ritenuti responsabili di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. Nel corso di un servizio antidroga svolto la scorsa notte a Librino dagli uomini della Squadra “Lupi”, vicino al civico 7 di viale San Teodoro, nota piazza di spaccio del quartiere, i militari hanno osservato i tre soggetti, tutti aventi delle mansioni prestabilite (pusher e vedette), mentre piazzavano della droga ai numerosi clienti che di continuo arrivavano sul posto.
Sea Eye si dirige vero Lampedusa. Salvini:
Web
di Redazione
Si sta dirigendo in direzione di Lampedusa - a quanto si evince dai tracciati radar e a quanto confermano fonti informate - la Alan Kurdi, nave di Sea Eye con 64 migranti soccorsi a bordo. Dopo essersi diretta a nord, da qualche ora la nave ha puntato il timone verso ovest e si trova a circa 30 miglia da Lampedusa. A quanto si apprende, la Alan Kurdi avrebbe chiesto al centro di coordinamento marittimo italiano l'indicazione del porto sicuro.
Metro Catania, investitori stranieri per collegare aeroporto$
Web
di Redazione
Investitori stranieri sono interessati a realizzare i lavori della tratta Stesicoro-Palestro-Aeroporto della metropolitana di Catania. A renderlo noto è il presidente di Ance Catania Giuseppe Piana, dopo contatti col gruppo Lavori all’estero dell’associazione, durante un incontro con il direttore generale della Fce Salvatore Fiore.
La Circumetnea si farà grazie al finanziamento UE$
Web
di Redazione
Si completa il progetto della linea ferroviaria Circumetnea di Catania, che ha ottenuto lo stanziamento di oltre 358 milioni di euro di fondi Ue per la costruzione di quasi 7 km di rotaie, otto nuove stazioni e l’acquisto di nuovi treni, che consentiranno di arrivare direttamente in aeroporto dal centro città. Lo ha annunciato la Commissione europea, che ha incluso il progetto siciliano fra i 25 svelati oggi per un valore di 4 miliardi di euro, che raddoppiano se a questi si aggiunge il cofinanziamento nazionale
Il collegio difensivo dei presunti stupratori:
Web
di Redazione
“Non è come sembra, non è come è stato detto: ci sono importanti novità che emergeranno in aula e che daranno un’altra luce ai fatti accaduti”. L’avvocato Luigi Zinno conferma la presentazione al Tribunale del riesame di Catania di un ricorso contro l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip a carico dei tre giovani accusati di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una 19enne statunitense al lungomare.
Scontro frontale sulla A18, auto in fiamme$
Web
di Redazione
Gravissimo incidente oggi pomeriggio all'altezza dello svincolo di Giardini Naxos. Intorno alle ore 15.15, nel tratto dove c'è iil doppio senso di circolazione, per cause in corso di accertamento due auto si sono scontrate frontalmente. Tutto è successo al km 41, nei pressi della galleria Pietraperciata. L'impatto è stato violento tanto che una delle due auto ha preso immediatamente fuoco.
Enna, uccide l'ex moglie e si costituisce$
Web
di Redazione
Il 51enne Filippo Marraro ha ucciso stamane l’ex moglie Loredana Calì a Catenanuova, in provincia di Enna, sparandole un colpo di pistola prima di costituirsi alla caserma dei carabinieri. La quarantenne è stata trovata morta nella campagna di proprietà della madre. Marraro, titolare di un autolavaggio, ha chiamato i militari e ha indicato il luogo dell’omicidio. Aveva dato appuntamento alla ex, quando è arrivato ha estratto la pistola e ha sparato.
Traffico di marijuana con Albania, nove arresti a Messina$
Web
di Redazione
La Guardia di finanza di Messina sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip nei confronti di nove persone, 7 italiani e 2 cittadini albanesi, accusati di fare parte di un'organizzazione criminale che gestiva un traffico di stupefacenti tra l'Albania, l'Emilia Romagna, l'Abruzzo, la Calabria e Messina.
Arrestato sottocapo della Guardia Costiera per truffa$
Web
di Redazione
Un sottocapo della Guardia costiera in servizio a Porto Empedocle, Luca Fresco, 42 anni, è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di millantato credito e truffa aggravata e continuata. Secondo la procura di Agrigento, il militare avrebbe promesso, in cambio di denaro, l’ottenimento di posti di lavoro e di titoli professionali marittimi, millantando conoscenze importanti nel Corpo delle Capitanerie di porto e dell’Autorità di sistema portuale di Palermo.
Auto trasformate in discoteche, multe e sequestri a Messina$
Web
di Redazione
I carabinieri nel corso di controlli nella movida notturna messinese hanno arrestato una persona per evasione dai domiciliari e ne hanno denunciate 11 per vari reati. Sei di queste, con età comprese tra i 20 ed i 40 anni, sono accusate di molestie del riposo e delle occupazioni delle persone, perchè avevano trasformato le proprie auto in discoteche ambulanti diffondendo musica ad altissimo volume dagli impianti stereofonici installati.
Advertisement
Advertisement