Catania, caduto albero vicino al cimitero$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'albero che è caduto questa mattina in via della Regione nelle vicinanze del cimitero di Catania è stato tempestivamente rimosso. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i vigili urbani, gli operatori del comune di Catania e dalla Multiservizi che hanno velocemente a rimuovere tronco e alberi per liberare la sede stradale e consentire il normale scorrimento del traffico.
Ue, il pomodorino di Pachino ottiene riconoscimenti Igp$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La denominazione di pomodoro Pachino Igp coprirà anche il datterino, ampliando il numero di varietà che rientrano nel marchio di qualità riconosciuto dall'UE. Si è infatti concluso il periodo regolamentare di tre mesi dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale dell'UE del nuovo disciplinare, senza che nessuno si sia opposto alla sua modifica.
Catania, trentenne gambizzato finisce in ospedale $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Giornata movimentata a San Cristoforo, quartiere popolare di Catania. Un trentenne sarebbe stato centrato a una gamba da un colpo di pistola. Gaetano Litrico è stato medicato nell'ospedale Vittorio Emanuele per la ferita a un polpaccio. La polizia ha avviato le indagini.
Catania, suicida imprenditore edile$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un imprenditore edile di 61 anni si è suicidato con un colpo di pistola al petto mentre era in casa. Il drammatico gesto è avvenuto ieri, alle 19, nell'abitazione dell'uomo, nel Catanese. L'arma utilizzata è stata una rivoltella calibro 38 regolarmente detenuta. Sembra che l'uomo da tempo fosse in crisi per problemi economici. Sono intervenuti i carabinieri. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta conoscitiva.
Nuovo atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Licata$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un incendio ha quasi distrutto una casa di campagna di proprietà del sindaco anti abusivi di Licata, Angelo Cambiano.
È il secondo attentato ai danni di Cambiano: alcuni mesi fa un altro incendio era stato compiuto in una proprietà del padre del sindaco con analoghe modalità. Il nuovo incendio è stato appiccato qualche giorno fa ma è stato scoperto e denunciato solo oggi. Recentemente Cambiano aveva annunciato le dimissioni perchè si sentiva «abbandonato» dallo Stato.
Catania, arrestato infermiere coinvolto nello scandalo dializzati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
In esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Catania la guardia di finanza nell'ambito degli sviluppi dell'operazione "Bloody Money" sui pazienti dializzati sviati in cliniche private, ha posto ai domiciliari Giuseppe Di Mauro, infermiere dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania.
Duro copo al clan Mazzei, 17 gli arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sedici persone ritenute legate al clan Mazzei, inserito in Cosa Nostra e legato alla cosca dei Corleonesi, sono state arrestate dalla squadra mobile della Questura di Catania, che ritiene di avere decapitato i vertici della cosca, compreso quello che è ritenuto l'attuale reggente, 'Nuccio' Sebastiano' Mazzei, figlio del capomafia detenuto Santo.
Catania, pedone investito davanti ospedale Nesima$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Incidente mortale a Catania dove un anziano di 77 anni originario di Mino, Vincenzo Agrì, ha perso la vita. E’ accaduto a stamani a Nesima, a pochi passi dall’ospedale Garibaldi. L’uomo era nelle vicinanze del parcheggio del nosocomio quando è stato investito da una Ypsilon 10 guidata da un quarantunenne. Non avrebbe visto spuntare l'anziano. All'alcol test è risultato negativo.
Arrestato 17enne rapinatore a Bagheria$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A luglio avrebbe rapinato, insieme a un complice, la filiale Unicredit di Ficarazzi, in piazza Aldo Moro ricavandone un bottino di quasi quattromila euro. Per questo motivo il minorenne C.S., 17 enne pregiudicato palermitano, è stato tratto in arresto dagli agenti di polizia del commissariato di Bagheria.
Ragusa, vasta operazione antidroga: 21 arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Stamani i carabinieri del comando provinciale hanno arrestato 21 persone (16 in carcere e cinque ai domiciliari), italiani e albanesi. Le ordinanze di misura cautelare sono state emesse dal gip del Tribunale di Ragusa su richiesta della locale Procura. In alcuni casi si tratta di soggetti con precedenti penali. Dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, in concorso. Solo alcuni anche di detenzione e porto abusivo di armi da fuoco.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement