Blitz antiterrorismo, 15 i fermati$
Web
di Redazione
I Carabinieri del Ros di Palermo stanno eseguendo nelle province di Palermo, Trapani, Caltanissetta e Brescia 15 fermi disposti dalla dda del capoluogo siciliano nei confronti di persone accusate di istigazione a commettere delitti in materia di terrorismo, associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e al contrabbando di tabacchi lavorati esteri, ingresso illegale di migranti nel territorio nazionale ed esercizio abusivo di attività di intermediazione finanziaria. L'organizzazione criminale gestiva viaggi a bordo di natanti veloci di piccoli gruppi di migranti tra la Tunisia e l'Italia. Uno dei fermati, un tunisino, istigava al terrorismo, invocava la morte in nome di Allah e faceva apologia dello Stato islamico.
Catania, due rapine nello stesso giorno: due arresti$
Web
di Redazione
La squadra mobile della Questura di Catania ha arrestato Giovanni Pasqualino Di Benedetto, di 23 anni, e Lorenzo Rotondo Cocco, di 29, perché ritenuti gli autori di due rapine commesse lo stesso giorno, il 6 settembre del 2018. I due erano stati catturati in flagranza di reato dopo l'assalto a una tabaccheria. Secondo la nuova accusa, prima avevano rapinato, ripresi dalle telecamere del sistema di sorveglianza, una stazione di servizio puntando una pistola alla nuca di un avventore e rubando 1.300 euro in contanti e diversi pacchetti di sigarette.
Chiude Ultima TV, in atto procedura di liquidazione$
Web
di Redazione
Chiude, a due anni dall'apertura, Ultima Tv, emittente televisiva regionale del gruppo Russo Morosoli di Catania. Le trasmissioni saranno sospese a mezzanotte. L'annuncio è stato dato dall'ultimo Tg andato in onda alle 14 con la conduzione della direttrice, Valeria Maglia. "Ultima Tv - si legge in una nota aziendale - comunica che l'assemblea dei soci ha dato mandato all'amministratore di avviare la procedura di liquidazione della società che pertanto, a partire da oggi interromperà le trasmissioni. Nonostante l'impegno ed i grandi sforzi economici sostenuti dall'avvio delle trasmissioni, le attuali contingenze legate alla situazione di perdita economica della società determinano la necessità di scelte prudenti ed indifferibili".
Messina, bambino di 10 anni muore per apnea notturna$
Web
di Redazione
Un tragedia familiare ha sconvolto la piccola comunità di Santa Teresa Riva, comune del Messinese con poco più di 9 mila abitanti: un bambino di 10 anni è morto per una apnea notturna, sindrome di cui soffriva.
La madre ha provato a svegliare il figlio ma non riuscendoci ha telefonato al 118: i sanitari hanno cercato di rianimarlo ma è stato inutile.
Lucia Riina apre
Web
di Redazione
"Vita nuova" dallo scorso autunno a Parigi scrive Lucia Riina, 39 anni, ultimogenita del boss di Cosa nostra Totò morto il 17 novembre 2017 in carcere, in un post di una delle sue pagine Facebook insieme ad alcune foto della Ville Lumière. Il cambiamento che coinvolge la famiglia di Lucia Riina, il marito Vincenzo Bellomo, e la figlia che ha poco più di due anni, riguarda il loro trasferimento e l'apertura di un ristorantino nella capitale francese che si chiama "Corleone by Lucia Riina".
Palermo ricorda Piersanti Mattarella$
Web
di Redazione
E' stato ricordato oggi nel corso di una cerimonia l'ex presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, ucciso il 6 gennaio di 39 anni fa dalla mafia a Palermo. Erano presenti, oltre ai familiari di Mattarella, assassinato per la sua politica riformatrice, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il prefetto Antonella De Miro, l'assessore regionale Gaetano Armao e i vertici delle forze dell'ordine. La cerimonia si è svolta in via Libertà, nel luogo dell'agguato, dove sono state poste corone di fiori.
Morto carbonizzato, eseguita autopsia$
Web
di Redazione
Si è svolta stamani nell'istituto di medicina legale di Palermo l'autopsia sui resti carbonizzati dell'uomo che ieri sono stati ritrovati nella zona di Piano dei Rizzi, a Salemi, all'interno di una Mercedes classe C, anch'essa completamente bruciata. L'auto è di proprietà di Francesco Ciaravolo, di 48 anni, un piccolo imprenditore di Salemi che il 28 dicembre scorso non si era presentato nella chiesa di Castelvetrano dove avrebbe dovuto sposarsi.
Ragazzino palermitano con pistola in mano su Youtube$
Web
di Redazione
É stato identificato dalla Polizia Postale il minorenne autore del video su fb nel quale veniva rappresentato un ragazzino, armato di pistola, che, dopo aver cantato un brano neomelodico dedicato ai detenuti, sparava un colpo in aria; è un 13enne siciliano. Nei giorni scorsi il consigliere dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli aveva attirato l’attenzione sulla pubblicazione del video su Facebook, video divenuto subito virale.
Incidenti sul lavoro, un morto ad Agrigento$
Web
di Redazione
Massimo Aliseo, 28 anni, originario di Canicattì ma residente ad Agrigento, ha perso la vita a causa dell'esplosione di una bombola di ossigeno. Il lavoratore stava maneggiando, all'interno di un capannone della ditta "Sapio life" che si trova nella zona industriale di Agrigento, una bombola di ossigeno quando, all'improvviso, è avvenuta l'esplosione. La Scientifica dei carabinieri si sta occupando dei rilievi per stabilire cosa può aver innescato la deflagrazione della bombola.
Palermo, nelle periferie è ancora emergenza rifiuti$
Web
di Redazione
Ancora cataste di rifiuti nelle periferie a Palermo e anche la scorsa notte i vigili del fuoco sono stati impegnati spegnere diversi roghi appiccati alle discariche nei pressi dei cassonetti stracolmi ormai non svuotati da settimane. Le squadre di pompieri del comando provinciale sono intervenute nella zona dei cantieri navali di Palermo.
Advertisement
Advertisement