Scontro frontale sulla A18, auto in fiamme$
Web
di Redazione
Gravissimo incidente oggi pomeriggio all'altezza dello svincolo di Giardini Naxos. Intorno alle ore 15.15, nel tratto dove c'è iil doppio senso di circolazione, per cause in corso di accertamento due auto si sono scontrate frontalmente. Tutto è successo al km 41, nei pressi della galleria Pietraperciata. L'impatto è stato violento tanto che una delle due auto ha preso immediatamente fuoco.
Enna, uccide l'ex moglie e si costituisce$
Web
di Redazione
Il 51enne Filippo Marraro ha ucciso stamane l’ex moglie Loredana Calì a Catenanuova, in provincia di Enna, sparandole un colpo di pistola prima di costituirsi alla caserma dei carabinieri. La quarantenne è stata trovata morta nella campagna di proprietà della madre. Marraro, titolare di un autolavaggio, ha chiamato i militari e ha indicato il luogo dell’omicidio. Aveva dato appuntamento alla ex, quando è arrivato ha estratto la pistola e ha sparato.
Traffico di marijuana con Albania, nove arresti a Messina$
Web
di Redazione
La Guardia di finanza di Messina sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip nei confronti di nove persone, 7 italiani e 2 cittadini albanesi, accusati di fare parte di un'organizzazione criminale che gestiva un traffico di stupefacenti tra l'Albania, l'Emilia Romagna, l'Abruzzo, la Calabria e Messina.
Arrestato sottocapo della Guardia Costiera per truffa$
Web
di Redazione
Un sottocapo della Guardia costiera in servizio a Porto Empedocle, Luca Fresco, 42 anni, è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di millantato credito e truffa aggravata e continuata. Secondo la procura di Agrigento, il militare avrebbe promesso, in cambio di denaro, l’ottenimento di posti di lavoro e di titoli professionali marittimi, millantando conoscenze importanti nel Corpo delle Capitanerie di porto e dell’Autorità di sistema portuale di Palermo.
Auto trasformate in discoteche, multe e sequestri a Messina$
Web
di Redazione
I carabinieri nel corso di controlli nella movida notturna messinese hanno arrestato una persona per evasione dai domiciliari e ne hanno denunciate 11 per vari reati. Sei di queste, con età comprese tra i 20 ed i 40 anni, sono accusate di molestie del riposo e delle occupazioni delle persone, perchè avevano trasformato le proprie auto in discoteche ambulanti diffondendo musica ad altissimo volume dagli impianti stereofonici installati.
Gli chiede passaggio e lo rapina, arrestato a Palermo$
Web
di Redazione
La Polizia di Stato ha arrestato Cosimo Corrao, 27 anni, che abita alla Vucciria, identificato come l'autore della rapina compiuta a un giovane automobilista a Palermo lo scorso 30 agosto. La vittima aveva dato un passaggio a bordo della sua auto a Corrao in viale del Fante. Giunti in via del Bersagliere l'indagato avrebbe puntato un coltello all'automobilista prendendogli il cellulare e poi è fuggito.
Piccola imbarcazione giunge a Lampedusa con 11 migranti$
Web
di Redazione
Un'imbarcazione in vetroresina con due motori fuoribordo con 10 adulti e un bambino migranti è giunta oggi pomeriggio a Lampedusa (Ag). I migranti sono stati portati nel centro di accoglienza dell'isola. L'imbarcazione è stata avvistata non distante dalle coste dell'isola da una motovedetta dei carabinieri. Continuano quindi i mini arrivi autonomi di migranti sulla maggiore delle Pelagie.
Bidella s'innamora della maestra, denunciata per stalking$
Web
di Redazione
Un amore unilaterale nato tra le mura di una scuola a Milazzo (Me) che questa volta non ha riguardato due adolescenti ma una bidella di 55 anni e una docente sessantaduenne. Un rapporto contrastato però avvenuto nel 2016. L'insegnate non ha gradito le "attenzioni" della collaboratrice scolastica, originaria di Barcellona Pozzo di Gotto, e l'ha denunciata per stalking.
Viminale, a Lampedusa giunti in 251 nel 2019$
Web
di Redazione
A Lampedusa dall'1 gennaio ad oggi sono giunti via mare 251 migranti (risultato di eventi di sbarco), mentre nello stesso periodo di un anno prima gli sbarcati erano stati 487 (frutto di 13 eventi). Lo precisano fonti del Viminale, che aggiungono: "sull'isola non c'è possibilità di sbarchi non monitorati e i dati del ministero dell'Interno sono sempre aggiornati e disponibili".
Ragusa, truffa con assicurazione: due arresti $
Web
di Redazione
La Polizia di Ragusa ha arrestato due truffatori seriali napoletani, padre e figlio, 'professionisti' nel simulare finti incidenti facendo credere ad anziani familiari delle presunte vittime di poter risarcire con 10.000 euro la controparte perché il congiunto era sprovvisto di assicurazione. Sono sette i colpi ricostruiti dalla Squadra mobile di Ragusa dallo scorso agosto ad oggi soltanto nel territorio ibleo. I due sono stati catturati a Napoli, dopo ricerche durate quasi un mese. La polizia ritiene che i due abbiamo agito in diverse regioni italiane.
Advertisement
Advertisement