Trapani, meningite scambiata per influenza: muore bimbo di 8 anni$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Dopo il caso della bimba di Catania morta perché rifiutata da diversi ospedali, da Trapani arriva la notizia di un bimbo di 23 mesi deceduto poche ore le dimissioni. Daniel Cesanello di Guarrato (frazione di Trapani) era stato portato in ospedale con febbre altissima. I pediatri gli hanno diagnosticato un'influenza e mandato a casa. Ma qui la situazione è precipitata e i genitori lo hanno riportato in ospedale dove è deceduto. Ipotesi meningite.
Catania, risolto il giallo dell'omicio alla Plaia$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Svolta nel ‘giallo’ della donna uccisa il 7 febbraio scorso sulla spiaggia della Playa di Catania, Letizia Consoli, che era rimasta ancora senza nome. La polizia di Stato, su delega della Procura distrettuale, ha fermato il presunto autore del delitto: si tratta du Zakaria Ismaini, marocchino di 32 anni.
Libia, italiani in fuga: previsto arrivo ad Augusta$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La nave che sta rimpatriando gli italiani che hanno deciso di lasciare la Libia, secondo quanto appreso dall'ANSA, dovrebbe fare scalo a Malta, per rifornirsi di carburante. Quindi proseguirà la navigazione verso la Sicilia: allo stato il porto di destinazione dovrebbe essere quello di Augusta. Gli italiani evacuati dalla Libia a bordo di una nave arriveranno a Malta intorno alle 19, dove l'imbarcazione si fermerà per rifornimento prima di ripartire per il porto siciliano di Augusta.
Palermo, 25enne ucciso durante rissa in discoteca$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Proseguono a ritmo serrato le indagini per risalire ai giovani che hanno partecipato alla rissa in cui è morto, colpito a pugni e calci, nella notte tra venerdì e sabato, Aldo Naro, medico di 25 anni, che si trovava nella discoteca Goa a Palermo con la fidanzata e amici per una serata musicale carnevalesca. I militari avrebbero già individuato il giovane che avrebbe colpito Naro con un calcio alla nuca.
Nicole, la mamma dimessa dalla clinica$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il provvedimento è stato preso dai medici della clinica Gibiino di Catania secondo le procedure post partum. Le sue condizioni di salute sono state considerate infatti idonee alle dimissioni. Dà Nicole è morta tre ore dopo essere venuta al mondo, mentre era su un'ambulanza che la portava a Ragusa, dopo che a Catania non erano stati trovati posti in Unità di terapia intensiva prenatale.
Visita privata di Matterella a Palermo con volo di linea$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
l presidente della Repubblica Sergio Mattarella sta lasciando Roma per recarsi in visita privata a Palermo con un volo di linea Alitalia da Fiumicino. E' la prima volta che un capo di Stato preferisce un volo civile a un volo di Stato. Il presidente della Repubblica Mattarella si è imbarcato sul volo dell'Alitalia diretto a Palermo facendo la fila insieme agli altri passeggeri. Accompagnato da una ridottissima scorta, Mattarella è salito sull'aereo aspettando che entrasse la squadra giovanile del Napoli, che giocherà a Palermo.
Isis, a Lampedusa serpeggia la paura$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
A Lampedusa, tra la gente, comincia a diffondersi la paura. L’avanzata dell’Isis fino al golfo della Sirte, nel cuore del Mediterraneo, sta creando preoccupazione tra gli isolani, scossi già dalla massiccia ripresa di partenze di barconi carichi di migranti proprio dalla Libia, al centro dell’offensiva del Califfato. Il pericolo, paventato da più parti, di un attacco dei terroristi islamici all’Italia ha fatto tornare indietro di 29 anni il calendario degli isolani più anziani.
Bambina morta a Catania, le tappe della vicenda$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha espresso tutta la sua "incredulità" per la vicenda di Nicole, la bambina morta in Sicilia la notte scorsa. La neonata, che ha avuto gravi crisi respiratorie dopo la nascita nella clinica privata Gibiino di Catania, è stata trasferita d'urgenza in ambulanza nel reparto di rianimazione pediatrica dell'ospedale di Ragusa, distante 100 chilometri, perché nel capoluogo etneo non c'erano posti disponibili, ma è morta prima di arrivare a destinazione.
Muos, Tar sospende i lavori$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I giudici del Tar di Palermo hanno accolto il ricorso presentato dal Comune di Niscemi (Caltanissetta) contro la realizzazione del Muos, il sistema di comunicazioni satellitari della Marina militare statunitense, in fase di realizzazione in Sicilia. Secondo i giudici il sistema sarebbe pericoloso per la salute dei cittadini.
Ospedali pieni: neonata muore in ambulanza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una neonata ha avuto una grave crisi respiratoria subito dopo la nascita in una clinica privata di Catania ma in città non ci sono posti disponibili nei reparti di rianimazione pediatrica e viene quindi trasferita d'urgenza in ambulanza nell'ospedale di Ragusa. Durante il trasferimento ha però una violenta crisi e muore prima di arrivare all'ospedale.
Advertisement
Advertisement