Catania ricorda Pippo Fava$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sono passati 31 anni da quello che è ritenuto il secondo delitto di mafia ai danni di un intellettuale. Il primo fu Peppino Impastato, ucciso il 9 maggio 1978, il secondo, appunto, fu Pippo Fava. Giornalista, sceneggiatore, scrittore, direttore de «I Siciliani», fu ucciso a Catania il 5 gennaio 1984, freddato con cinque colpi di pistola appena sceso dalla sua auto, mentre andava a prendere il nipote, che recitava in uno spettacolo teatrale.
Crolla, viadotto sulla Palermo-Agrigento inaugurato a Natale$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Era stato inaugurato alla vigilia di Natale, il viadotto Scorciavacche sulla Palermo-Agrigento, con l’orgoglio di dire che i lavori erano stati completati con tre mesi di anticipo. Ed è crollato a Capodanno: l’Anas ha parlato di «un anomalo cedimento del piano viabile in corrispondenza del rilevato retrostante della spalla del viadotto». In parole povere, metà della carreggiata è sprofondata, e la restante presenta una profonda spaccatura. Il premier Renzi: "Chi è stato pagherà".
Veronica Panarello dal carcere:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Resta nel carcere di Agrigento Veronica Panarello, la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris, di 8 anni, il 29 novembre a Santa Croce Camerina, nel Ragusano. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Catania che ha rigettato la richiesta di annullamento dell'ordinanza di arresto della donna per omicidio e occultamento di cadavere. Il legale di Davide Stival, il marito di Veronica: "E' la conferma di un'ipotesi dolorosa".
Nominato un siciliano tra i cardinali elettori$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E' arcivescovo di Agrigento, ma a Lampedusa tutti, a cominciare dal sindaco, lo chiamano "don Franco". Il 14 febbraio don Franco, potrà fregiarsi addirittura del titolo di cardinale, e calzare la berretta rosso porpora. Mons. Francesco Montenegro, messinese nato nel '46, è uno degli animatori della accoglienza alle migliaia di immigrati che dal mare sbarcano sull'isola cercando una nuova possibilità di vita. Era presente a fianco di papa Francesco nel primo viaggio del pontificato, nel luglio 2013 a Lampedusa.
Veronica Panarello resta in carcere$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Resta in carcere Veronica Panarello, la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris, di 8 anni, il 29 novembre a Santa Croce Camerina, nel Ragusano. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Catania che ha rigettato la richiesta di annullamento dell'ordinanza di arresto della donna per omicidio e occultamento di cadavere. Il legale di Davide Stival, il marito di Veronica: "E' la conferma di un'ipotesi dolorosa".
Fabrizio Pulvirenti torna a casa $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E’ tornato a casa, ad Enna, una volta dichiarato completamente guarito, il medico siciliano di Emergency che dal 25 novembre è stato ricoverato allo Spallanzani di Roma come “paziente zero” del virus Ebola. Fabrizio Pulvirenti, ieri sera, si è imbarcato su un volo per Catania poi dirottato a Comiso, in seguito all’emissione di cenere lavica dal vulcano Etna. Così ha raggiunto la propria abitazione, dove ha potuto riabbracciare parenti e amici.
Ebola, il medico catanese è guarito$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E' stato dimesso dall'istituto Spallanzani Fabrizio Pulvirenti, il medico catanese di Emergency colpito dal virus Ebola lo scorso novembre in Sierra Leone. Lo hanno annunciato i sanitari dell'ospedale durante una conferenza stampa convocata all'istituto. Il medico, ricoverato lo scorso 25 novembre, hanno detto gli specialisti, è "completamente guarito". E con il sangue del medico italiano verrà prodotta una raccolta di plasma da convalescente da usare in Africa e per altri pazienti di ebola.
Veronica Panarello, in corso udienza per la scarcerazione $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ha pianto in aula Veronica Panarello quando, durante l'udienza davanti al Tribunale del riesame di Catania, è stata proiettata l'immagine del figlio Loris Stival. C'è stata una breve interruzione per la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris di 8 anni, il 29 novembre scorso, a Santa Croce Camerina. La difesa. "Contestiamo tutti i punti dell'ordinanza con memorie e consulenze" perchè, a nostro parere, ci sono "diverse criticità" e tra queste "il protocollo per stabilire l'orario della morte di Loris e la relazione preliminare dell'autopsia".
Parcometri fatti esplodere, Bianco:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Diciotto parcometri della partecipata Sostare sono stati fatti saltare in aria con dei petardi, la notte scorsa, nel centro storico di Catania. All’apparenza per rubare le monete. Ipotesi che invece non convince il sindaco Enzo Bianco. “Dietro questo raid, così concertato e organizzato – ha detto Bianco – è difficile che non ci sia un’organizzazione criminale strutturata decisa a lanciare una sfida alla città".
Sicilia, dodici feriti per i botti di Capodanno$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sette feriti nel catanese, 5 a Palermo per Capodanno. E’ il bilancio parziale dei botti. Il più grave è nel Catanese: un uomo che rischia di perdere la funzionalità di un occhio. Una bambina di 12 anni è stata colpita al piede da un proiettile vagante a Mascalucia.
Advertisement
Advertisement