Naufragio a Lampedusa, morti 17 migranti $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono 17 i morti del primo naufragio a Lampedusa dall'inizio dell'operazione Triton. La Guardia costiera ha recuperato i cadaveri nel canale di Sicilia: i migranti sono morti probabilmente per disidratazione e ipotermia e sono stati individuati dall'equipaggio di alcuni mezzi di soccorso. Alfano: "Piangiamo queste vittime e al tempo stesso ribadiamo che il contrasto ai mercanti di morte è la cosa più importante"
Loris strangolato con una fascetta; incongruenze nella testimonianza della madre$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Loris sarebbe sarebbe stato strangolato con una fascetta elettrica lunga e larga. Lo rivela l'autopsia, nelle ore in cui gli inquirenti fanno un nuovo sopralluogo in contrada Mulino Vecchio di Santa Croce Camerina. Intanto emergono almeno tre incongruenze nelle dichiarazioni della madre, che però continua a ribadire la sua versione. Ecco perché gli inquirenti hanno deciso di rifare con la donna il percorso di sabato, da casa alla scuola del bambino.
Licata, uccide la fidanzata che voleva lasciarlo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una ragazza romena di 20 anni, Alina Condurache, è stata uccisa con due colpi di pistola all'inguine mercoledì sera a Licata (Agrigento). Dopo una notte di interrogatori il sostituto procuratore Andrea Maggioni ha disposto il fermo di un 24enne, Angelo Azzarello, fidanzato della ragazza. Stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri, i due avrebbero discusso perché si stavano lasciando
Palermo, spaccio e rapine: 16 arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Mettevano a segno rapine ad anziani per potere acquistare la droga nelle piazze di Brancaccio e Ballarò a Palermo per poterle rivendere a Termini Imerese. I carabinieri della Compagnia di Termini Imerese e del Gruppo di Monreale, insieme a quelli del Gruppo e del Nucleo Radiomobile di Palermo, con il concorso del 9° Elinucleo, hanno arrestato 16 tra spacciatori e fornitori di droga (3 in carcere e 13 agli arresti domiciliari).
Loris, troppi dubbi sul suo omicidio: arrivano i Ros del caso Yara$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È decisamente un colpo di scena quello che emerge dalle immagini di un nuovo video arrivato alla Procura nel giallo di Ragusa. Le immagini mostrano una scena ben diversa da quella raccontata dalla mamma di Andrea Loris Stival. Intanto sono arrivati ieri sera i Ros che si sono occupati del caso di Yara Gambirasio.
Ebola, sempre gravi le condizioni del medico catanese. Iniziato nuovo trattamento$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Il medico catanese di Emergency colpito da Ebola e ricoverato allo Spallanzani di Roma ha iniziato l'ulteriore trattamento con un farmaco sperimentale. Lo hanno comunicato i sanitari della task force che lo ha in cura. Il paziente, hanno sottolineato i medici,non ha più la febbre "è contattabile e risponde a tono alle domande posto". La prognosi,hanno precisato i sanitari, rimane riservata.
Catania, arrestati 11 eritrei accusati di organizzare
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Farebbero parte della più grande organizzazione di trafficanti di 'viaggi della speranza' gli 11 eritrei arrestati dalla polizia di Stato, con squadra mobile e Sco, coordinata dalla Procura di Catania. Un'organizzazione a carattere transnazionale, operante in Italia, Libia, Eritrea ed altri Stati nordafricani, che favoriva l'immigrazione clandestina in Europa, con sbarchi nel nostro Paese, che è stata sgominata. Avrebbero organizzato oltre la metà degli sbarchi in Italia che sarebbero salpati dalla Libia.
Loris, indagato il cacciatore; trovati degli slip che potrebbero appartenere al bimbo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un paio di slip sono stati trovati davanti alla scuola frequentata da Loris a Santa Croce Camerina e, secondo gli inquirenti, "per caratteristiche e natura potrebbero essere quelli" del bambino. Il dirigente della Polizia scientifica della Sicilia orientale, Giuseppina Neri, ha spiegato che il bambino "era vestito, con i pantaloni slacciati e senza slip". Accorato l'appello del capo della Squadra mobile di Ragusa: "Chiediamo aiuto alla popolazione".
Messina, ancora un morto per amianto tra gli ex-operai della Sacelit$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E’ morto ieri un altro ex dipendente della società Sacelit di San Filippo del Mela (Me). Santo Cambria aveva compiuto da poco 74 anni e aveva lavorato nella “fabbrica della morte” per 28 anni, con le mansioni di addetto alla macchina formatrice lastre piane. Alla Sacelit di San Filippo del Mela il numero dei morti raggiunge quota 121 su un totale di 220 ex dipendenti.
Ebola, peggiorano
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Peggiorano "lievemente" le condizioni generali del medico di Emergency ricoverato all'ospedale Spallanzani di Roma dopo essere stato contagiato dal virus Ebola. I medici hanno riferito che il paziente "ha ricevuto la seconda infusione di plasma di convalescente arrivato dalla Germania, senza nessuna reazione avversa", ma nonostante le cure l'uomo continua a presentare "febbre elevata, profonda spossatezza ed esantema cutaneo diffuso".
Advertisement
Advertisement