Capaci, cadavere trovato in un pozzetto Enel$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il cadavere di uomo, è stato recuperato dai vigili del fuoco a Capaci in provincia di Palermo. L'uomo si trovava dentro un pozzetto dell'Enel al villaggio Sommariva. Nei pressi era parcheggiata una vettura intestata ad Angelo Scrivano, 44 anni, palermitano. I carabinieri attendono l'arrivo dei familiari per l'identificazione. Ancora non è chiaro se l'uomo sia morto folgorato o perché è scivolato ed ha sbattuto la testa.
Sicilia Orientale, il 2014 della Polizia Postale$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Quattro persone arrestate e 75 denunciate, 35 i minori che hanno denunciato adescamenti, 6.820 gli spazi virtuali monitorati, 950 quelli oscurati. Questi alcuni dei dati dell'attività contro la pedopornografia nel 2014 del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni "Sicilia orientale" di Catania e delle sezioni di Messina, Siracusa e Ragusa. Il bilancio del 2014 viene definito ottimo dagli investigatori.
Allarme Jihad anche in Sicilia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Anche a Palermo scatta il piano di allerta antiterrorismo diramato mercoledì pomeriggio dal ministro dell’Interno Angelino Alfano dopo l’ultimo attentato a Parigi. Nella lista degli “obiettivi sensibili” attorno a cui è stata “sensibilizzata” la vigilanza ci sono il centro culturale francese, ai Cantieri della Zisa, e lo studio del console onorario francese a Palermo, il notaio Franz Salerno Cardillo, che si trova nel salotto buono della città, in via Principe di Belmonte.
Omicidio di Montechiaro, confessa il fidanzato$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Ha confessato di aver ucciso la convivente al culmine di un litigio e fatto ritrovare l'arma del delitto Angelo Azzarello, il giovane di 21 anni accusato di aver ucciso il 4 dicembre dello scorso anno la 22enne romena Alina Condurache in una azienda agricola in contrada Cipolla tra Palma di Montechiaro e Licata.
Provenzano resta al 41-bis$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il tribunale di sorveglianza di Roma ha respinto il ricorso del legale del boss Bernardo Provenzano, l'avvocato Rosalba Di Gregorio, con cui si chiedeva la revoca del 41 bis per il capomafia. Nonostante il boss sia in condizioni gravissime e in stato quasi vegetale, per i magistrati resta il pericolo di contatti tra Provenzano e l'organizzazione mafiosa.
Mafia, colpo al clan dei
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Beni per 8 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Catania al boss latitante 'Nuccio' Mazzei, figlio dello storico capomafia Santo, detto 'U carcagnusu', collegato con Bagarella e Brusca e detenuto al 41bis. E' ricercato dall'aprile 2014 per avere riciclato i proventi di estorsioni e di bancarotte aggravate dal metodo mafioso. Sigilli sono stati posti a 4 immobili, 3 auto, quote societarie, conti correnti, fondi di investimento, titoli e risparmi.
Veronica incontra il marito:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sono passati quasi 30 giorni da quando Veronica Panarello è finita in manette, accusata di avere ucciso il figlio Loris lo scorso 29 novembre nel ragusano. E oggi per la prima volta la donna ha ricevuto la visita del marito Davide Stival. "Immagini dicono che non sei innocente" Veronica "dice di essere innocente, ma le immagini delle telecamere dicono un'altra cosa". E' la contestazione mossa da Stival alla moglie durante il colloquio nel carcere di Agrigento. L'incontro era stato organizzato da tempo in un giorno festivo per rimanere riservato.
Catania, suicida un poliziotto penitenziario$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un poliziotto penitenziario di 46 anni in servizio al nucleo traduzioni della casa vircondariale di Catania Bicocca, si è tolto la vita, nel primo pomeriggio, a bordo della sua macchina nelle campagne di Caltagirone, vicino al penitenziario della cittadina sicula. Ne danno notizia il Sindacato autonomo polizia penitenziaria e l’Osapp.
Viadotto crollato, prova a difendersi l'azienda appaltatrice$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
«Non c'è stato assolutamente alcun rischio per il traffico e la sicurezza delle persone» nella vicenda della rampa di accesso al viadotto siciliano (sulla tratta Palermo-Lercara Friddi, 1° stralcio, in corso di potenziamento) crollata nei giorni scorsi, di cui è emersa notizia il 4 gennaio. Prova a gettare acqua sul fuoco Dario Foschini, da molti anni amministratore delegato del colosso delle costruzioni Cmc impresa capofila del general contractor affidatario dei lavori in oggetto.
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Inizialmente pensavo a uno scherzo. Poi in sacrestia ho scoperto che era tutto vero e la cosa mi ha un po' stordito anche perché non ne sapevo nulla". Così il vescovo di Agrigento, Francesco Montenegro, ha commentato la sua nomina a cardinale annunciata ieri da Papa Francesco. Monsignor Montenegro ha rivelato di avere telefonato al Papa "ringraziandolo per la fiducia; mi ha chiesto di lavorare in povertà. Non mi ha fatto alcuna raccomandazione se non quella frase 'vivi in povertà".

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement