Palermo, arriva nave con 767 migranti e 10 bare $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
L'ennesima tragedia del mare, col gommone ribaltato nel canale di Sicilia, non fa che aumentare l'emergenza migranti. Ieri il ministro dell'Interno Angelino Alfano si è spinto a minacciare lo stop all'operazione Mare nostrum se non arriveranno aiuti dalla Ue. Dalla nave militare Etna sono state portate sul molo del porto di Palermo le bare con le 10 salme (sette sono donne) recuperate dopo l’ultimo naufragio ieri davanti le coste libiche.
Catania, 88enne veglia in casa moglie morta da 14 giorni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un pensionato di 88 anni ha tenuto in casa, a Catania, per due settimane il corpo della moglie di 84 anni, deceduta per cause naturali, senza avvertire alcuno. La scoperta è stata fatta da carabinieri, nella zona di 'Vulcania', avvertiti dai vicini di casa allarmati per i cattivi odori che provenivano dall'appartamento.
Naufragio al largo della Libia, dieci morti e decine di dispersi$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Almeno dieci corpi senza vita sono stati recuperati in seguito al naufragio di un gommone carico di migranti che è affondato ieri pomeriggio a circa 40 miglia a nord delle coste libiche. Secondo il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini ci sarebbero "decine di dispersi in mare". Alfano a Catania: "UE non ci lasci soli".
Bianco:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Quello dell'immigrazione è un dramma e non un'invasione, le manifestazioni di ispirazione xenofoba rappresentano la maniera peggiore di rispondere alla catastrofe umanitaria che si sta consumando tra le due sponde del Mediterraneo''. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco, commentando l'annunciata manifestazione di Forza Nuova.
Palermo, violenta rapina ad un tabacchi: un arresto$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
È stato arrestato dai carabinieri uno dei due autori della violenta rapina ad un tabaccaio 80enne messa a Palermo. Le manette sono scattate ai polsi di Michele Ammirata, 32 anni, disoccupato. L'uomo insieme ad un complice ha fatto irruzione nella rivendita di tabacchi di via Malaspina. Dopo aver colpito con il calcio della pistola il titolare ottantenne, i due malviventi si sono appropriati di svariati pacchetti di sigarette per un valore di circa 1.800 euro.
Dodici anni al mostro di Cassibile$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Dopo oltre dodici ore di camera di consiglio, nella tarda serata di ieri i giudici della Corte d’assise di Siracusa hanno inflitto l’ergastolo a Giuseppe Raeli, 73 anni, riconosciuto a utore di sei omicidi e due tentati omicidi attribuiti al «mostro di Cassibile». Raeli è stato anche condannato all’isolamento diurno per i primi due anni di reclusione, provvisionali per un totale di 120 mila euro e risarcimento alle parti civili da liquidare in separata sede. L’imputato si è sempre dichiarato innocente.
Agrigento, sindaco condannato si dimette$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il sindaco di Agrigento Marco Zambuto si è dimesso. Lo ha annunciato lui stesso durante una conferenza stampa all'indomani della sentenza di condanna nei suoi confronti, con il rito abbreviato, davanti al gup, a due mesi e venti giorni di reclusione per abuso d'ufficio. La decisione di Zambuto ha anticipato la sospensione per diciotto mesi del Prefetto che sarebbe stata operativa fra qualche ora per effetto della legge Severino.
Revocato 41 bis a boss della Stidda$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Detenuto da oltre 20 anni per stragi e omicidi come capo della 'Stidda', Orazio Paolello, 48 anni di Gela, ha ottenuto la revoca del 41 bis dal Tribunale di Sorveglianza di Roma. I giudici del tribunale scrivono che "nel corso di 20 anni non è emerso alcun intento di Paolello di trasmettere messaggi all'esterno, né dati configuranti la volontà del nuovo gruppo di stiddari di avvalersi del suo contributo".
Crocetta e le partecipate:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Insopportabili". Così il presidente della Regione Rosario Crocetta definisce i dati sulle partecipate emersi dal lavoro della commissione ispettiva nominata dal governatore. Secondo il rapporto sarebbero circa 50 le assunzioni operate, che avrebbero così violato la norma che prevede dal 2009 il divieto di assunzione di personale.
Disoccupazione senza fine, in Sicilia al 34,8%$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
In Sicilia il tasso di disoccupazione sarebbe del 34,8%, ben 13,8 punti in più rispetto a quello elaborato dall'Istat. A pubblicare il dato shock, relativo all'intero 2013, è l'ufficio statistica della Regione, che basa la sua analisi sui nuovi sistemi aggregati di Eurostat.
Gli esperti giungono a questa conclusione sommando al tasso "tradizionale" dei disoccupati quello degli "inattivi disponibili che non cercano lavoro", che nell'isola sarebbero 544 mila, a fronte dei 352 mila disoccupati ufficiali.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement