Palermo, lo uccidono per rubargli l'incasso$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un 42enne, Daniele Discrede, è stato ucciso a Palermo da tre persone con il volto coperto dal casco. Probabilmente l'omicidio è avvenuto durante una rapina. Secondo la polizia, la vittima, un commerciante, aveva appena chiuso il negozio e si stava allontanando, in moto, con la figlia, quando i tre lo hanno raggiunto e gli hanno sparato 4 colpi. La bambina, 9 anni, è rimasta illesa. Soccorso dal 118, Discrede è morto poco dopo essere arrivato in ospedale.
Adescava minorenni su Facebook, arrestato 51enne$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un insegnante di 51 anni di Enna è stato denunciato dalla polizia postale alla Procura. L’uomo adescava minorenni promettendo l’inserimento nel mondo della moda in cambio delle loro attenzioni. Secondo l’accusa, l’uomo sarebbe entrato in contatto, con un falso profilo di Facebook, con una tredicenne millantando conoscenze nel mondo della fotografia e della moda con le quali poteva rendere ricca e famosa l’adolescente in cambio delle sue attenzioni.
Pozzallo, sbarcati 435 migranti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ci sono 264 bambini e 56 donne tra i 435 immigrati soccorsi dal pattugliatore 'Foscari' della Marina militare che oggi approda a Pozzallo. Si tratta in prevalenza di siriani ed egiziani tratti in salvo nell'ambito dell'operazione 'Mare nostrum'. Erano stipati su un barcone in legno, affiancato ieri dal pattugliatore dove sono stati trasbordati. Ultimati i soccorsi dopo alcune ore, il natante della Marina ha fatto rotta verso la Sicilia.
Falcone, il giorno del ricordo$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il Paese commemora la memoria di Giovanni Falcone. Era infatti il 23 maggio di 22 anni fa quando il magistrato, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti di scorta (Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo), morirono nella strage di capaci. Hashtag di Renzi: #ionondimentico. Napolitano: fermare influenza mafia su affari.
Tavola rotonda sull'importanza dell'informazione religiosa$
di Daniele Giustolisi
Domani incontro all'Istituto Teologico S.Paolo aperto al pubblico
Catania, 91enne ucciso con coltellata: indaga la Polizia$
Web
di Gaetano Russo
Aveva ancora un coltello conficcato nel collo Giuseppe D’Arrigo, un uomo di 91 anni, ucciso a coltellate nella sua abitazione, una casa al civico 150 in via Principe Nicola a Catania. Accanto al corpo c’era un cuscino. La polizia sospetta sia stato ucciso al termine di una rapina.
Ergastolo al carceriere del figlio di Di Matteo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Corte d'assise d'appello di Palermo ha condannato all'ergastolo Angelo Longo, ritenuto capo della famiglia mafiosa di Cammarata (Agrigento), accusato di essere stato uno dei carcerieri di Giuseppe Di Matteo, figlio del collaboratore di giustizia Santino, rapito, strozzato e sciolto nell'acido dopo oltre 300 giorni di prigionia.
Catania, falsi permessi di soggiorno: quattro arresti a Catania$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Procura della Repubblica di Catania ha coordinato una complessa attività investigativa condotta nei confronti di un sodalizio criminale radicato nel capoluogo etneo e finalizzato al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Le indagini, hanno portato agli arresti domiciliari nei confronti di 4 soggetti, indagati per un articolato meccanismo di frode che ha consentito a centinaia di extracomunitari di beneficiare indebitamente del rilascio o del rinnovo del permesso di soggiorno.
Fotovoltaico e tangenti, chiesti otto anni per Vitrano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' di otto anni di reclusione la pena proposta dalla Procura di Palermo per l'ex deputato regionale del Pd Gaspare Vitrano, imputato di concussione in un processo che riguarda tangenti sul fotovoltaico. La richiesta è stata formulata dal Pm Maurizio Agnello stamattina al termine della requisitoria davanti alla terza sezione penale del Tribunale, presieduta da Fabrizio La Cascia.
Catania, maxi sequestro di marijuana $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tre persone sono state arrestate da agenti della Squadra Mobile di Catania perché ritenute responsabili, in concorso tra loro, di traffico di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente. Durante l'operazione è stato effettuato il sequestro di oltre 1,5 tonnellate di marijuana trasportata su un natante.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement