Folle gelosia, arrestato ventottenne$
Web
di Redazione
Gelosia ossessiva e violenze inaudite. I carabinieri di Catania hanno arrestato il ventottenne G. M. per maltrattamenti feroci alla compagna. Una donna che, dopo aver avuto una lunga convivenza con un altro uomo, dal quale aveva avuto un figlio oggi maggiorenne, aveva intrapreso da pochi mesi una relazione sentimentale con l’indagato.
Tragedia a Catania, bambino muore in auto$
Web
di Redazione
Per oltre cinque ore è stato lasciato chiuso in auto sotto al sole cocente dal padre che doveva portarlo all’asilo e invece, per un inspiegabile ‘black out’ nella sua mente, lo ha dimenticato nel parcheggio del posto di lavoro. E’ morto così un bambino di due anni a Catania, una fine atroce che ricalca un copione analogo, con un bimbo di 20 mesi vittima nel 1998 della stessa dimenticanza da parte del genitore.
E' morto Luigi Bommarito, arcivescovo emerito di Catania$
Web
di Redazione
Si è spento a 93 anni nella sua casa di Terrasini mons. Luigi Bommarito, arcivescovo emerito di Catania dal 1988 al 2002 quando si dimise per raggiunti limiti di età. I funerali saranno celebrati domani alle 11 nella chiesa madre di Terrasini. A celebrarli saranno i vescovi della Sicilia.
Catania, multe e sanzioni per i pendolari della spazzatura$
Web
di Redazione
Tempi duri per i “pendolari della spazzatura” che sono sotto l’accurata attenzione degli ispettori ambientali della polizia municipale. I vigili, con l’intento di contrastare l’abbandono dei rifiuti fuori dal territorio, hanno elevato ben 880 verbali, di questi 405 hanno colpito chi ha abbandonato rifiuti provenendo da altri paesi dell’hinterland.
Gela, un avvocato tra i fedelissimi del boss Rinzivillo$
Web
di Redazione
Quattro persone, tra cui un avvocato del foro di Gela, sono stati arrestati dalla squadra mobile di Caltanissetta in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del tribunale nisseno su richiesta della Dda per “associazione mafiosa, aggravata dall’essere armata, per avere fatto parte del clan gelese dei Rinzivillo di Cosa nostra.
Ribera, morto 75enne in comunità$
Web
di Redazione
La Procura di Sciacca ha aperto un’inchiesta per accertare le cause della morte, avvenuta nella tarda mattinata, di un uomo di 75 anni ospite della comunità alloggio per disabili psichici “Mondi vitali” di Ribera, situata nel centro abitato della cittadina agrigentina.
Palermo, sparatoria in centro: feriti due uomini$
Web
di Redazionde
Tre persone sono rimaste ferite a Palermo, in via Regina Bianca, da colpi d'arma da fuoco. A terra soni stati trovati sei bossoli. I feriti (tutti in modo lieve) sono Giuseppe Giordano, di 58 anni, il figlio Gianluca di 27 e una sua coetanea, Maria Debora Naimo. La donna è stata ferita all'altezza del ginocchio, il giovane al braccio e alla gamba e l'uomo all'addome. Le indagini sono condotte dai carabinieri che stanno cercando di ricostruire dinamica e movente della sparatoria.
Messina, tre fermi per torture ai migranti$
Web
di Redazione
La Dda di Palermo ha disposto il fermo a Messina di tre persone accusate di sequestro di persona, tratta di esseri umani e tortura. Avrebbero trattenuto in un campo di prigionia libico decine di profughi pronti a partire per l'Italia. Testimoni che li hanno identificati hanno raccontato di essere stati torturati, picchiati e di aver visto morire compagni di prigionia.
Ispezione della DIA alla Sicula trasporti$
Web
di Redazione
È in corso un accesso ispettivo disposto dal prefetto di Catania, Claudio Sammartino, in applicazione del codice antimafia, nelle sedi operative, ovvero nei siti di smaltimento ubicati in contrada Coda Volpe, nella zona industriale e nella discarica di Grotte San Giorgio della Sicula Trasporti srl, operante nel settore dello smaltimento dei rifiuti.
Palermo, inchiesta del pm su discarica Bellolampo$
Web
di Redazione
La procura di Palermo ha aperto un'inchiesta per inquinamento ambientale sulla discarica di Bellolampo a Palermo. Sarebbero indagati l'ex direttore generale del dipartimento rifiuti dell'assessorato regioanle all'Energia Maurizio Pirillo e Marianna Grillo direttore generale per i rifiuti e l'inquinamento del ministero dell'Ambiente perchè l'impianto di bio trattamento sarebbe inadeguato.
Advertisement
Advertisement