Cede un giunto, risarciti tutte i danni alle auto$
Web
di Redazione
Numerose auto hanno subito danni ieri sera a causa del movimento di un giunto su un viadotto della statale 640 Porto Empedocle-Caltanissetta, nel territorio comunale di Racalmuto. Il giunto ha creato un gradino sulla sede stradale e al buio non era visibile. Le auto hanno riportato danni prevalentemente alle gomme e ai cerchioni.
Lite tra vicini, spara e li ferisce$
Web
di Redazione
Una lite per futili motivi tra due nuclei familiari e finita con due feriti e due sorelle fermate dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. E' successo in via delle Anime Sante, a San Giuseppe Jato (Pa). Una donna ha impugnato una pistola ad aria compressa caricata a pallini e ha esploso alcuni colpi contro una coppia di coniugi, ferendo la donna di striscio al volto (trasportata dal 118 al Civico di Palermo) e il marito al braccio (curato dalla guardia medica).
Catania, arrestati due pregiudicati per furto di cellulari$
Web
di Redazione
Per il furto di due cellulari rubati ad altrettanti bagnanti a ridosso del solarium di fronte all’Istituto Nautico, due pregiudicati F. G. 45 anni e P. L., 60 anni, sono stati arrestati da una pattuglia in borghese della sezione Annona della Polizia municipale. Il fermo è avvenuto a conclusione di un pedinamento durante il quale i ladri venivano bloccati in flagranza, sorpresi nel tentativo di disfarsi della refurtiva che repentinamente era stata sottratta ai due frequentatori dell’affollato solarium.
Martello, sindaco di Lampedusa:
Web
di Redazione
"Prima hanno tenuto i migranti a bordo della OpenArms per quasi venti giorni davanti la nostra costa, e c'era chi non avrebbe mai voluto farli sbarcare. Ora quei migranti sono tutti sull'isola, con il Centro di accoglienza sovraccarico". Lo dice il sindaco di Lampedusa Totò Martello in un post su Facebook.
Ragusa, 17enne si butta in acqua e annega$
Web
di Redazione
Un diciassettenne del Gambia, ospite in una comunità di Caltagirone, è morto annegato dopo essersi tuffato in mare a Randello, riserva naturale a Ragusa. I sanitari del 118 hanno cercato di rianimarlo dopo l'intervento di alcuni medici in vacanza e della polizia di Stato. La squadra mobile sta ricostruendo quando accaduto secondo le testimonianze degli altri giovani migranti, degli educatori e dei primi soccorritori.
Migranti, proseguono senza sosta gli sbarchi fantasma$
Web
di Redazione
Mentre la nave Ocean Viking con 356 migranti a bordo è ferma al largo del Mediterraneo in attesa di avere assegnato un porto sicuro, proseguono mini sbarchi e arrivi "fantasma", in Sicilia. Oggi sono giunti venti tunisini, a bordo di una piccola imbarcazione nel porto di Porto Empedocle (Ag), mentre altri migranti, che sarebbero riusciti a disperdersi sulla terraferma, sono arrivati sulla spiaggia che si trova all'interno del Parco archeologico di Selinunte.
Nomi di mafia ai dolci, è polemica a Taormina$
Web
di Redazione
A Taormina, regina delle mete turistiche siciliane con milioni di presenze da ogni parte del mondo, nella pasticceria di Roberto "il re dei cannoli" in vetrina sono esposti i "mafiosi al pistacchio" e "cosa nostra alle mandorle", dolci recensiti anche su TripAdvisor dove c'è anche una sezione dedicata ai "fan dei mafiosi" visto che questi prodotti sono molto gettonati.
Pensavo fosse una frana ed invece...era un turista$
Web
di Redazione
Un turista imprudente si è arrampicato sul costone roccioso a sinistra della spiaggia dell'isola dei conigli a Lampedusa e siccome gli franava il terreno sotto ai piedi si è spaventato e con la moglie ha avvertito i vigili del fuoco. L'allarme si è ingigantito, si è temuta una frana, e sono intervenuti i pompieri, la guardia costiera e il sindaco Totò Martello è andato sul posto.
La Open Arms attracca a Porto Empedocle$
Web
di Redazione
La nave Open Arms, dell'omonima ong spagnola, è giunta a Porto Empedocle (Ag). Resterà alla banchina sotto sequestro, un provvedimento preventivo, che dovrà essere convalidato dal gip del tribunale, firmato dal procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio. Nei prossimi giorni, non è escluso che la nave venga sottoposta ad accertamenti.
Picchiavano i tre figli piccoli, arrestati i genitori $
Web
di Redazione
Picchiavano per futili motivi i propri tre figli, di 9, 8 e 3 anni, disprezzandoli e creando in casa un clima di terrore e assoggettamento. E' l'accusa contestata dalla Procura di Catania ai loro genitori, 39 anni lui e 33 lei, che sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia nei confronti dei figli minorenni.
Advertisement
Advertisement