Sbarca a Catania nave Acquarius: a bordo 105 migranti fuggiti dalla Libia$
Web
di Redazione
Giunti questa mattina al porto di Catania 105 migranti, a bordo della nave Aquarius di Sos Mediterranee e Msf, battente bandiera inglese. Tra essi, 8 donne e 34 minorenni, inclusi sei bambini di età inferiore ai 13 anni. Sul posto, stando ai dati forniti da Sos Meditettanee sono intervenute le forze dell’ordine e le organizzazioni di soccorso. Immigranti erano stati soccorsi su un gommone e trasferiti da una nave a un’altra delle ong, e da alcuni giorni attendevano di approdare sulla terraferma. La maggior parte ha dichiarato di essere in fuga dalla Libia, a causa dell’insicurezza del Paese, ma altri provengono anche da Bangladesh, Egitto, Eritrea e Sudan.
Estradato boss catanese dalla Francia, gestiva spaccio nell'hinterland$
Web
di Redazione
Rientra oggi in Italia, estradato dalla Francia, scortato da personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Luigi Bellanca, di 50 anni, nato in Francia e di origini siciliane, arrestato dalla polizia spagnola nei pressi di Malaga, in Spagna, il 14 marzo scorso perché era sfuggito alla cattura nell’ambito dell’operazione “Baly” del Comando Compagnia Carabinieri di Gravina di Catania, che nel novembre del 2016 smantellò un’organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga, cocaina e marijuana nell’hinterland etneo.
Giro d'Italia in arrivo a Catania; previsti disagi per gli automobilisti$
Web
di Redazione
Stamani l’aeroporto di Catania ha accolto la carovana del 101° Giro d’Italia proveniente da Israele. Cinque i voli atterrati a Fontanarossa nel corso della mattina, fra cargo (con a bordo circa 400 bici per la gara) e charter che hanno trasferito in Sicilia i 180 atleti delle 22 squadre in gara, dirigenti, tecnici e gli inviati della stampa italiana e internazionale al seguito della competizione ciclistica che domani partirà da Catania con la sua prima tappa di 200 km fino a Caltagirone.
Scambiati per tifosi del Siracusa e picchiati, in manette ultras catanesi$
Web
di Redazione
La Polizia ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un gruppo di ultras del Catania che il 29 aprile scorso, durante la trasferta a Matera, ha aggredito inermi cittadini agli imbarcaderi di Messina e dato fuoco con un fumogeno dopo averla inseguita sull'autostrada A2, a un auto i cui occupanti erano stati erroneamente scambiati per tifosi del Siracusa e che sono stati anche picchiati e rapinati vicino alla stazione ferrovia di Lamezia Terme. L'assalto degli ultras è stato interrotto dall'intervento di un operatore Polfer e da altri poliziotti giunto immediatamente in aiuto.
Aggredirono medici al pronto soccorso, arrestati due fratelli pregiudicati$
Web
di Redazione
Un fratello di 39 anni posto agli arresti domiciliari e l'altro di 34 all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E' il provvedimento del Gip di Catania eseguito da carabinieri che hanno indagato sull'aggressione, il 14 marzo scorso, a una dottoressa nel pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele mentre ordinava ai parenti di un giovane privo di sensi per un incidente stradale di lasciare la stanza per potere assistere il malato.
Trapani, donna salta la fila in ospedale: picchiata$
Web
di Redazione
Una dipendente dell'Asp di Trapani che lavora al Cup di Castelvetrano ieri è stata presa a botte da una donna che aveva saltato la fila. La vittima è stata medicata al pronto soccorso dell'ospedale di Castelvetrano, mentre la donna è fuggita. "Voglio esprimere la solidarietà alla nostra dipendente aggredita al Centro unico prenotazioni di Castelvetrano. Questo personale, sempre in prima linea, e che opera con professionalità e con spirito di servizio, è spesso soggetto a episodi di inciviltà e violenza verbale, sfociati ora anche nella violenza fisica", ha detto il commissario dell'Asp di Trapani, Giovanni Bavetta.
Mafia, 15 anni a nuovo boss di Corleone$
Web
di Redazione
La corte d'appello di Palermo ha sostanzialmente confermato le condanne inflitte in primo grado a sei mafiosi corleonesi. Quindici anni sono stati inflitti a Rosario Lo Bue, capomafia di Corleone che ha preso lo scettro di Riina, sei anni e otto mesi ha avuto Pietro Pollichino, nove anni e otto mesi Vincenzo Pellitteri, (la sua pena è stata lievemente ridotta rispetto al primo grado), otto anni e otto mesi Salvatore Pellitteri, 43 anni, nove Roberto Pellitteri e Salvatore Pellitteri di 26 anni.
Anche Catania registra figlio di coppia gay$
Web
di Redazione
Dopo Torino, Gabicce e Roma anche Catania è tra le città che sta procedendo alla trascrizione di certificati di nascita stranieri di figli coppie omosessuali. In particolare, spiega in una nota Famiglie Arcobaleno, "nelle ultime settimane l'amministrazione guidata dal sindaco Enzo Bianco ha proceduto a trascrivere l'atto di nascita di due gemelli nati in America, figli di due padri, D. e N., di 36 e 42 anni". Anche in questo caso come in quello di Roma la trascrizione è stata spontanea ovvero senza l'intervento del Tribunale.
Sicilia, metà degli introiti dei musei destinati ai Beni Culturali $
Web
di Redazione
Una parte degli introiti dei musei regionali saranno versati direttamente all'assessorato ai Beni culturali per investimenti. Nel 2018 la quota sarà del 50%, nel 2019 del 70%. Recepite anche le norme statali sull'erogazione dei contributi per gli edifici di interesse storico accessibili al pubblico. Lo ha deciso l'Assemblea regionale siciliana, approvando una norma proposta dal governo Musumeci e illustrata dall'assessore Sebastiano Tusa.
Catania, due turisti salvati sugli scogli$
Web
di Redazione
Sono stati salvati da un elicottero del Reparto volo dei Vigili del fuoco della Siciliai due turisti rimasti bloccati su uno scoglio antistante la zona di Avola. Il mezzo aereo - giunto dalla base di Fontanarossa - ha recuperato i turisti per mezzo del verricello, calando gli elisoccorritori che hanno imbracato le due persone, poi portate a bordo dell'aeromobile e affidate alle cure dei sanitari del 118.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement