Dentista palermitano condannato per molestie su una paziente$
Web
di Redazione
La Polizia ha eseguito un'ordinanza di carcerazione nei confronti di un dentista palermitano condannato a 2 anni e 6 mesi, con la pena accessoria della sospensione dall'esercizio della professione medica lo stesso periodo. Le indagini, svolte dalla Squadra Mobile di Palermo, risalgono al 2012 quando una donna aveva chiesto l'intervento della polizia perché era stata molestata dal medico in cui si trovava per una cura.
Catania, picchiava moglie davanti ai figli: arrestato$
Web
di Redazione
Un uomo di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri di Catania su disposizione della Procura per maltrattamenti e abusi in famiglia, lesioni personali aggravate, violenza sessuale. Secondo le indagini l'uomo avrebbe ripetutamente malmenato e minacciato la moglie 40enne alla presenza dei tre figli minorenni, l'avrebbe costretta a compiere in sua presenza atti sessuali con estranei ed avrebbe anche obbligato la donna a compiere abusi nei confronti di uno dei figli.
Non fa prostituire la compagna, lo picchiano in cinque$
Web
di Redazione
Una vera e propria spedizione punitiva. Il rifiuto di far prostituire la convivente in avanzato stato di gravidanza ha scatenato una feroce rappresaglia contro un uomo e il fratello, entrambi del Kosovo, massacrati da cinque connazionali che la polizia di Catania è riuscita a identificare e arrestare. Si tratta di Severdzan Bajirami, 36 anni, Veton Sabani, 43, Djeimsi Berisha, 30, Leonard Bajrami, 19, e Erdan Berisa, 24. I primi tre sono finiti in carcere, gli altri due ai domiciliari. Sono accusati di tentato omicidio nel corso di una rissa avvenuta la sera dell’11 febbraio scorso in centro storico.
Palermo, violentarono ragazza: 4 arresti$
Web
di Redazione
Lo scorso dicembre in quattro (tra i 16 e i 18 anni) avrebbero violentato a Palermo, in un parcheggio sotterraneo, una diciassettenne che era ubriaca. La Polizia ha eseguito un'ordinanza del Gip del tribunale per i minorenni, Federico Cimò, che per due indagati di 17 e 18 anni prevede la custodia cautelare in carcere e per gli altri (16 e 17 anni) il collocamento in comunità. Tutti sono accusati di violenza sessuale di gruppo. Le indagini sono state condotte dalla Squadra mobile del capoluogo siciliano.
Giudici dicono no ai domiciliari per Brusca$
Web
di Redazione
Il tribunale di sorveglianza di Roma ha respinto la richiesta di detenzione domiciliare avanzata dai legali dell'ex capomafia Giovani Brusca, da anni collaboratore di giustizia. Condannato per decine di omicidi e stragi, tra cui quelle di Capaci e Via D'Amelio, e per aver fatto rapire e uccidere il piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio di un pentito, Brusca venne arrestato a maggio del 1996.
Soldi per un posto di lavoro, truffata ragazza catanese$
Web
di Redazione
Truffata mentre cercava disperatamente lavoro. Una ragazza catanese che si trovava in difficoltà economica si è rivolta a un amico di famiglia che le ha garantito un posto in una struttura sanitaria privata, facendole incontrare un uomo che sin da subito ha millantato di avere le conoscenze giuste.
Palermo, sgomberato campo nomadi$
Web
di Redazione
Sgomberato il campo nomadi a Palermo. Carabinieri, agenti di polizia di Stato e municipale, vigili del fuoco e sanitari del 118 sono entrati nell'area nella zona della Favorita e hanno fatto uscire 45 persone che si trovavano ancora nel campo. Uomini, donne e bambini saranno portati in strutture messe a disposizione del Comune.
Carabinieri picchiato da tre spacciatori, arrestati$
Web
di Redazione
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato Salvatore Belfiore, 40 anni, Patrizio Calogero, 44 anni, Anthony Longo, 26 anni, poiché ritenuti responsabili di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. Nel corso di un servizio antidroga svolto la scorsa notte a Librino dagli uomini della Squadra “Lupi”, vicino al civico 7 di viale San Teodoro, nota piazza di spaccio del quartiere, i militari hanno osservato i tre soggetti, tutti aventi delle mansioni prestabilite (pusher e vedette), mentre piazzavano della droga ai numerosi clienti che di continuo arrivavano sul posto.
Sea Eye si dirige vero Lampedusa. Salvini:
Web
di Redazione
Si sta dirigendo in direzione di Lampedusa - a quanto si evince dai tracciati radar e a quanto confermano fonti informate - la Alan Kurdi, nave di Sea Eye con 64 migranti soccorsi a bordo. Dopo essersi diretta a nord, da qualche ora la nave ha puntato il timone verso ovest e si trova a circa 30 miglia da Lampedusa. A quanto si apprende, la Alan Kurdi avrebbe chiesto al centro di coordinamento marittimo italiano l'indicazione del porto sicuro.
Metro Catania, investitori stranieri per collegare aeroporto$
Web
di Redazione
Investitori stranieri sono interessati a realizzare i lavori della tratta Stesicoro-Palestro-Aeroporto della metropolitana di Catania. A renderlo noto è il presidente di Ance Catania Giuseppe Piana, dopo contatti col gruppo Lavori all’estero dell’associazione, durante un incontro con il direttore generale della Fce Salvatore Fiore.
Advertisement
Advertisement