Incidente sul lavoro, muoiono due operai ad Agrigento$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono morti i due operai precipitati all'interno della cisterna del "sovrappieno" della diga Furore di Naro (Ag). Il nucleo "Saf" dei vigili del fuoco è riuscito ad individuarli; è stato fatto scendere, attraverso una scala, anche un medico che ha accertato il decesso dei due lavoratori.
Catania, novantenne contromano in tangenziale: cinque feriti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si trova ricoverato con la prognosi riservata nell'ospedale Garibaldi a Catania un novantenne che ieri alla guida di una Nissan 'Micra' ha imboccato contromano la corsia di sorpasso della tangenziale, ha percorso alcuni chilometri in direzione Siracusa causando due incidenti consecutivi nei quali è rimasto gravemente ferito lui, due donne che sono state giudicate quaribili in 20 e 30 giorni ed altre due donne che hanno riportato lievi ferite.
Omicidio a Palermo, 20enne uccide uomo per compravendita $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'omicidio nel quartiere Arenella a Palermo è stato ripreso dalle telecamere installate dalla famiglia Ballarò per proteggersi e trovare prove contro i Bua. Le due famiglie erano in lite da anni per una casa che i Bua avevano acquistato dai Ballarò. Una vendita finita pure in tribunale davanti al giudice Civile. Per questo motivo Alessandra Ballarò di vent'anni ieri dopo la rissa tra i capifamiglia è entrata in casa ha preso la pistola e ha esploso quattro colpi. Due andati a segno.
Picchiata bimba di sei anni, arrestata la madre$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a Furci Siculo (Me) nei confronti di una donna di 31 anni e del suo convivente di 36 per sevizie, lesioni e maltrattamenti nei confronti della figlia dell'arrestata che ha sei anni. I militari dell'Arma hanno accertato che la donna e il suo convivente per futili motivi maltrattavano e picchiavano la bimba causandole anche gravi lesioni. Il Tribunale per i minori di Messina ha sospeso in via d'urgenza la responsabilità genitoriale della madre sulle due figlie minori di 6 e 8 anni vietandole di poterle incontrare.
Cancellieri, i dieci punti del suo programma$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
"I dati sulla disoccupazione in Sicilia sono da brivido". Lo scrive sul blog di Beppe Grillo, il candidato alla presidenza della Regione per il M5s, Giancarlo Cancelleri elencando i primi 10 punti del suo programma.
Pedara, uomo ucciso e gettato in un tombino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Fermati due sedicenni accusati dell'uccisione di Domenico Citelli, di 71 anni, assassinato con un colpo di fucile alla testa a Pedara (Catania): si tratta del 'figliastro' della vittima e di un suo amico. Il reato contestato è di omicidio aggravato premeditato in concorso e occultamento di cadavere.
Mafia, arrestati avvocato e due carabinieri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ci sono anche un avvocato romano e due carabinieri tra i 37 arrestati nell'operazione contro il clan Rinzivillo. Nei confronti dei due militari l'accusa è di accesso abusivo alle banche dati delle forze dell'ordine: in sostanza avrebbero passato notizie riservate ai membri del clan, da sempre alleato dei Madonia e con i corleonesi. L'avvocato sarebbe invece il trait d'union tra i mafiosi e i professionisti.
Violenza sessuale su minore, arrestato il padre e sedicente
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Era chiamato "il mago", ma i suoi "incantesimi" non erano da favola ma da racconti dell'orrore. S.C., 65 anni, catanese, è stato infatti arrestato dalla polizia con l'accusa di abusi e violenze sessuali ai danni di minori. Insieme a lui sono finiti in manette altre due persone: A.M.A., 46 anni, padre della minore presunta vittima dei soprusi e C. F. 31 anni. "Il mago", pregiudicato, era già detenuto con le stesse accuse e per sfruttamento della prostituzione minorile nella casa circondariale di Enna.
Catania, Gip convalida il fermo ai tre aggressori delle ragazza violentata$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Restano in carcere i tre catanesi di 34, 32 e 23 anni fermati domenica scorsa dai carabinieri dopo avere violentato una 25enne della provincia etnea all'uscita da una discoteca di Catania. Lo ha deciso il Gip che ha convalidato il provvedimento e, accogliendo la richiesta della Procura, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.
Catania, 25enne violentata dopo la discoteca$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una 25enne è stata violentata nella notte tra sabato e domenica da tre italiani, di 36, 34 e 23 anni, che sono stati poi fermati da carabinieri. La Procura oggi chiederà la convalida del provvedimento. La notizia ha trovato conferma in ambienti investigativi e giudiziari. La giovane, secondo quanto si è appreso, aveva accettato di essere riaccompagnata a casa da uno dei tre che conosceva, a conclusione di una serata in una discoteca a Catania. Quando è salita nell'auto ha trovato gli altri due già dentro la vettura.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement