Gela,
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Donne d'onore", a Gela, che "gestivano aziende" familiari con polso fermo e deciso nel traffico della droga e nelle estorsioni, al posto dei mariti detenuti in carcere. I carabinieri hanno sgominato la banda eseguendo sette provvedimenti cautelari. Quattro gli ordini di custodia cautelare. Riguardano Nicola Liardo, 43 anni, il figlio, Giuseppe, di 20, e il genero, Salvatore Raniolo, di 27, nonché Salvatore Crisafulli, di 39, di Catania.
Concorsi truccati, indagati docenti siciliani$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Anche alcuni docenti universitari siciliani sono stati raggiunti da provvedimenti di interdizione chiesti dalla procura di Firenze nell'ambito dell'inchiesta sui concorsi universitari. Si tratta di Salvatore Sammartino, Daniela Mazzagreco e Maria Concetta Parlato dell'Università di Palermo e Andrea Colli Vignarelli, marito della Parlato, dell'Università di Messina.
Morto travolto dal treno Roma-Palermo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una persona è morta travolta dal treno Roma-Palermo mentre attraversava i binari nei pressi del passaggio a livello di Santa Flavia (Pa). La vittima non è stata ancora identificata. I carabinieri stanno accertando la dinamica. Il traffico ferroviario, comunica Rfi, è stato interrotto fra Altavilla Milicia e Bagheria, sulla linea Messina-Palermo.
Taormina, marciapiedi off limits per i camerieri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Marciapiedi 'off limits' nel centro storico di Taormina per i camerieri di ristoranti e pub. Un'ordinanza del sindaco Eligio Giardina vieta infatti al personale delle attività di ristorazione di questa area di superare i limiti del suolo pubblico concesso. Il provvedimento scaturisce da una recente rissa che ha coinvolto il personale di due rinomate attività di intrattenimento.
Voto di scambio, arrestato ex sindaco di Vittoria$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La 'Stidda' avrebbe dato il suo sostegno elettorale ai fratelli Nicosia, Giuseppe e Fabio, sia nelle amministrative del 2006 e 2011, sia nelle regionali e nazionali del 2008 e 2012. E' quanto emerge dall'inchiesta della Guardia di Finanza, coordinata dalla Dda di Catania, sullo scambio elettorale politico-mafioso per le elezioni amministrative del 2016 a Vittoria che ha portato all'arresto di 6 persone, tra cui l'ex sindaco Nicosia ed il fratello Fabio, consigliere comunale.
Gestione rifiuti, sindaco grillino di Bagheria indagato $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque (M5S) è indagato nell'ambito di un'inchiesta della procura di Termini Imerese sulla gestione del servizio dei rifiuti. A Cinque i carabinieri, su disposizione del Gip, hanno notificato la misura cautelare dell'obbligo di firma. A sedici indagati è stata notificata la misura dell'obbligo di firma. L'inchiesta ruoterebbe attorno a due vicende: la gara per il noleggio degli automezzi impiegati nella raccolta dei rifiuti e un abusivismo edilizio contestato a un familiare del sindaco.
Vittorio Sgarbi a processo per diffamazione$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Con le costituzioni delle parti civili, è stato avviato, davanti al giudice monocratico di Marsala, Maria Pia Blanda, il processo che, per diffamazione in danno del maresciallo dei carabinieri Giovanni Teri, dal 2011 al 2012) comandante della stazione di Salemi (Tp) che, vede imputati l'ex sindaco del centro trapanese Vittorio Sgarbi, 65 anni, e la sua vice Antonella Favuzza, 58 anni.
Trecastagni, violenta dottoressa di turno: arrestato 26enne$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un dottoressa di turno alla guardia medica, nel Catanese, è stata aggredita e violentata da un 26enne la notte scorsa. Il giovane, un italiano di 26 anni residente nello stesso paese etneo, è stato arrestato da carabinieri della compagnia di Acireale.
Mazzette Rfi, ex presidente condannato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il gup di Palermo Wilma Mazzara ha condannato l’ex presidente di Rfi, Dario Lo Bosco,a 4 anni e due mesi di carcere, e i funzionari del Corpo Forestale Giuseppe Quattrocchi e Salvatore Marranca rispettivamente a 4 anni e 6 mesi a 4 anni e due mesi. Erano accusati a vario titolo di concussione e induzione indebita a promettere utilità. L'inchiesta, coordinata dal pm Claudio Camilleri, ruota attorno a due distinte vicende che vedono protagonista l'imprenditore agrigentino Massimo Campione.
Mazzette Rfi, ex presidente condannato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il gup di Palermo Wilma Mazzara ha condannato l’ex presidente di Rfi, Dario Lo Bosco,a 4 anni e due mesi di carcere, e i funzionari del Corpo Forestale Giuseppe Quattrocchi e Salvatore Marranca rispettivamente a 4 anni e 6 mesi a 4 anni e due mesi. Erano accusati a vario titolo di concussione e induzione indebita a promettere utilità. L'inchiesta, coordinata dal pm Claudio Camilleri, ruota attorno a due distinte vicende che vedono protagonista l'imprenditore agrigentino Massimo Campione.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement