Elezioni Sicilia, alle 19 affluenza al 35%$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Seggi aperti per i ballottaggi delle elezioni comunali, che si concluderanno questa sera alle 23. I cittadini che oggi andranno al voto sono 8.610.142, distribuiti in 126 comuni, di cui sei capoluogo di regione - Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna e Trieste - e 14 di provincia. Seggi aperti anche in nove comuni siciliani, dove verranno eletti i sindaci a Canicattì, Favara e Porto Empedocle, in provincia di Agrigento; Caltagirone e Giarre, in provincia di Catania; Vittoria (Ragusa), Lentini e Noto (Siracusa) e Alcamo (Trapani).
Crocetta:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"C'è un attacco politico mafioso dietro questi incendi, l'obiettivo non sono solo i boschi e la speculazione edilizia". Lo ha detto il governatore siciliano Rosario Crocetta, in conferenza stampa a Palermo. "C'è stata un'aggressione sul territorio con 800 focolai contemporaneamente. E' un disegno preciso politico, affaristico, criminale della mafia ma anche un attacco a un governo, che combatte la mafia. - ha aggiunto - Siamo di fronte a una attacco mafioso spaventoso".
Siracusa, indagato assessore comunale per gestione asili$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Con l'accusa di turbativa d'asta nell'affidamento della gestione degli asili nido, la Procura della Repubblica di Siracusa ha emesso un avviso di garanzia e di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di Giovanni Cafeo, già capo di gabinetto del sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, e attualmente componente della segreteria regionale del Pd, e Alfredo Foti, assessore ai lavori pubblici del Comune di Siracusa. Secondo la Procura "turbavano la gara per l'affidamento della gestione degli asili nido nel comune di Siracusa, in modo da determinare l'esito delle gare".
Crocetta emette ordinanza antimafia nei settori acqua e rifiuti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Di ritorno da Pantelleria, dove ha manifestato non solo solidarietà nei confronti dell'isola per i gravi fatti incendiari dei giorni scorsi, ma ha garantito un'accelerazione per l'istituzione del parco naturale e per alcuni interventi contro il dissesto che verranno annunciati nei prossimi giorni, il presidente Crocetta ha emesso una nuova ordinanza che riguarda le autorizzazioni antimafia nel settore acqua e rifiuti, firmata insieme al Segretario generale, Patrizia Monterosso.
Formazione professionale, il via al bando$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
«L’Avviso 8 è pronto e verrà pubblicato la prossima settimana». Parola di Bruno Marziano, l’assessore regionale alla Formazione professionale e all’Istruzione. Si tratta di un bando da 167 milioni di euro per finanziarie i nuovi corsi che è stato bloccato dal ricorso al Tar presentato da un ente.
Crocetta:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Siamo pronti a portare i rifiuti all'estero se questo avrà un costo minore per i siciliani rispetto al conferimento nelle discariche private e tra l'altro avrebbe un effetto benefico sull'ambiente. In questo scenario inoltre potremmo anche non costruire i termovalorizzatori".
Lo dice il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, in conferenza stampa assieme all'assessore all'Energia Vania Contrafatto e al dirigente del dipartimento Maurizio Pirillo sulla nuova ordinanza per i rifiuti.
Politica, è la settimana dei sindaci metropolitani$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' la settimana dei sindaci metropolitani. I vecchi palazzi delle Province regionali torneranno a respirare aria politica. Domani alle 10.30, nella sala presidenziale di Palazzo Minoriti si terrà la cerimonia di insediamento del primo sindaco metropolitano della città di Catania, Enzo Bianco che - in osservanza della legge regionale n.8 del 17 maggio scorso - prenderà i poteri di sindaco della Città metropolitana di Catania, alla presenza di autorità civili, militari, religiose e rappresentanti istituzionali.
Amministrative Sicilia, vanno tutti al ballottaggio i comuni più grandi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Anche in Sicilia si andrà al ballottaggio per la scelta del sindaco nei comuni più grandi, dove nessuno ce l’ha fatta al primo turno. Complessivamente per il rinnovo delle amministrazioni sono stati coinvolti 29 comuni, di cui 9 con sistema proporzionale, 14 con il sistema maggioritario e 6 con il sistema misto. Nessun capoluogo era interessato.
Urne aperte in Sicilia: si vota per amministrative $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La corsa a sindaco nelle elezioni di domenica 5 giugno riguarderà anche 29 comuni siciliani. Tra questi, i centri maggiori in cui si voterà nell'Isola sono Terrasini, in provincia di Palermo e Caltagirone e Giarre in provincia di Catania. Ci sono poi anche Vittoria in provincia di Ragusa e Lentini e Noto nel territorio di Siracusa. L'elezione del nuovo sindaco e del consiglio comunale riguarderà anche Canicattì e Favara in provincia di Agrigento e Alcamo in provincia di Trapani, comune al quale proverà a puntare forte il Movimento 5 stelle con la candidatura dell'avvocato Domenico Surdi.
Girlando e il debito del comune di Catania:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Abbiamo risposto a tutte le obiezioni sollevate dalla Corte dei conti e attendiamo adesso con fiducia il suo pronunciamento". L'assessore al Bilancio del Comune di Catania, Giuseppe Girlando, è stato sentito a Palermo insieme con il direttore generale Antonella Liotta nell'ambito dell'ordinario controllo semestrale del Piano di riequilibrio varato nel 2013 dall'amministrazione etnea.
Advertisement
Advertisement