A Palermo Orlando sospende il decreto sicurezza$
Web
di Redazione
Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, con una nota inviata al capo area dell'ufficio anagrafe, ha dato disposizione di non applicare a Palermo le misure volute del cosiddetto "decreto sicurezza", messo a punto dal vice premier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, per quanto riguarda le norme che negano la possibilità di concedere la residenza a chi ha un permesso di soggiorno.
Musumeci, 10 milioni per la ricostruzione sono solo un acconto$
Web
di Redazione
"I fondi per la ricostruzione non sono stati definiti, è soltanto un acconto, mi è sembrato di capire". Lo ha affermato il governatore della Sicilia Nello Musumeci sui 10 mln di euro stanziati ieri sera dal Cdm per l'emergenza Etna. "Con il genio civile di Catania - ha aggiunto - stiamo lavorando per avere una visione completa e più esaustiva possibile dei danni causati che secondo prima previsione degli uffici ammontano a più di 100 milioni di euro.
Musumeci:
Web
di Redazione
"Sono stato a Roma a spese mie e quando dovevo anticipare il viaggio di ritorno per raggiungere Catania a seguito del sisma mi è stato detto di pagare 540 euro per il volo Roma-Catania della compagnia italiana: 540 euro sono mezzo stipendio di un impiegato e di un operaio". Lo ha detto, parlando del dossier sulla continuità territoriale aperto con Roma su cui ci sarà un confronto istituzionale, il governatore della Sicilia Nello Musumeci.
Miccichè:
Web
di Redazione
"Il prossimo candidato a sindaco di Palermo sarà di Forza Italia. Non so se sarò io, Giulio Tantillo o Giuseppe Milazzo o un altro, ma sarà di Forza Italia". Lo ha detto il coordinatore regionale di Forza Italia e presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè nel corso dell'incontro di auguri di buon natale agli elettori al Teatro Savio di Palermo. "Non esiste - ha aggiunto Miccichè - una possibile convergenza con il Pd, come è stato ipotizzato da Davide Faraone. Non faccio accordi che la storia non consentirebbe di fare".
Pd Sicilia, Faraone il nuovo segretario regionale$
Web
di Redazione
Il 'renziano' Davide Faraone è stato proclamato segretario del Pd in Sicilia. Lo ha stabilito la commissione regionale per il congresso ancora riunita a Palermo, che sta affrontando anche il tema delle liste con i candidati all'assemblea regionale Dem.
Pogliese annuncia il dissesto economico per il Comune di Catania$
Web
di Redazione
Con ventisette voti favorevoli e due astenuti, il consiglio comunale di Catania ha dichiarato il dissesto economico finanziario dell'Ente per un 'buco' di bilancio di 1,6 miliardi di euro. "Abbiamo provato in ogni modo di evitarlo - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - ma la decisione dei giudici contabili non lasciava spazio a interpretazioni. Un fatto traumatico. siamo la più grande città italiana in default, per la situazione debitoria di 1,6 miliardi di euro che abbiamo trovato. Non è il momento - ha aggiunto - di parlare come si è arrivati a questo, perché compete ad altri organi accertare le responsabilità. Non dobbiamo pensare che il dissesto sia l'Apocalisse. Catania è abituata a risorgere dalle proprie ceneri e ci riuscirà anche stavolta con l'aiuto di tutti".
Ok all'emendamento SalvaCatania$
Web
di Redazione
“Qualche deputato siciliano dell’ opposizione in cerca di notorietà ha fatto circolare la voce di un passo indietro della Lega rispetto al cosiddetto emendamento ‘Salva Catania’. Nulla di più falso, l’emendamento c’è ed è stato anche approvato dalla Commissione Bilancio”. Lo annuncia il sottosegretario all’Interno e commissario regionale della Lega Stefano Candiani.
Esposto Codacons contro incarico Scialfa$
Web
di Redazione
La Procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio per abuso d’ufficio dell’ex direttore generale dell’ospedale Garibaldi, Giorgio Santonocito, per un incarico da 40 mila euro conferito nel 2015 e prorogato nel 2016 come medico esterno alla dottoressa Valentina Scialfa, che non è indagata.
A Corleone vince il centrodestra$
Web
di Redazione
Al Comune di Corleone vince il centrodestra: è Nicolò Nicolosi con 3.587 voti il nuovo sindaco del paese del Palermitano sciolto per mafia. E' il dato ufficiale pubblicato dal sito dell'Ente dopo lo scrutinio di tutte le 12 sezioni. Maurizio Pascucci, candidato inizialmente dal M5s e poi disconosciuto da Luigi Di Maio per avere postato su Facebook una foto con il nipote di Bernardo Provenzano, è arrivato secondo con 1.830 voti, poco più della metà dei voti del neo sindaco. Il terzo candidato, Salvatore Antonino Saporito, ha ottenuto 1.006 consensi. Ieri alle urne si sono recati 6.611 elettori dei 10.814 aventi diritto, facendo registrare un'affluenza del 61,13%.
In Sicilia saranno 342.800 i beneficiari del reddito di cittadinanza $
Web
di Redazione
I nuclei familiari potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza, secondo le elaborazioni Svimez in Sicilia sono 342.880 (il dato comprende tutte e tre le fasce di reddito previste da 0 a 9000 euro). A Palermo sono 100.800, ad Agrigento, 27.900, a Caltanissetta 21.400, a Catania 80.300, a Enna 10.500, a Messina 33.400, a Ragusa 16.800, a Siracusa 24.800 a Trapani 26.900. Il reddito di cittadinanza per 9 mesi del 2019 in Sicilia sarebbe di 2 miliardi 715.039.628 euro.
Advertisement
Advertisement