Il Catania non va oltre il pari con lo Spezia$
Nino Russo
di Carlo Copani
Nuova frenata interna per il Catania, che non riesce ad andare oltre il 2-2 con lo Spezia. Etnei in vantaggio con Maniero, raggiunti e superati da Datkovic e Migliore, trovano il pareggio solo nel finale con un colpo di testa di Calaiò. Classifica sempre più deficitaria.
Palermo, sequestrati beni a cassiere clan
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri hanno sequestrato beni per un valore di cinque milioni di euro a Salvatore Milano ritenuto il tesoriere del clan di Porta Nuova. In particolare sigilli sono stati posti a una lussuosa villa con piscina, appartamenti, negozi di abbigliamento. Sequestrate anche macchine e conti correnti.
Catania-Spezia 2-2: Tanta paura, poca personalità$
CalcioCatania.com
Calaiò pareggia in extremis su assist del "solito" Mazzotta.
di Enrico Salvaggio
Gli etnei rischiano di perdere un match che avrebbero dovuto chiudere sull’1-0. Bisogna intervenire sulla testa della squadra.
Catania-Spezia 2-2, il tabellino$
...va tutto storto!
di Serena Calandra
Si conclude con un nuovo pareggio la gara che ha visto scendere in campo il Catania-contro lo Spezia di Bjelica, tanti i momenti salienti che hanno caratterizzato il risultato odierno. Questo il tabellino dell'incontro raccontato dalla redazione di Siciliatoday.net.
Catania-Spezia: presentazione della gara$
Moses Odjer, giovane centrocampista rossazzurro
di Salvo Emanuele
La presentazione e le probabili formazioni della gara tra etnei e liguri, in campo sabato 7 marzo al "Massimino".
Sicilia, ancora disagi per il maltempo$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Pioggia e vento continuano a creare disagi in Sicilia. Nei comuni dell’entroterra e delle Madonie la pioggia, che da oltre 24 ore cade in modo incessante, ha causato allagamenti e la caduta di qualche grosso albero. A Palermo si sono di nuovo sono allagati i sottopassi di viale Regione Siciliana e via Belgio. Auto incolonnate e traffico in tilt. Resta ancora isolata Ustica. Per il secondo giorno consecutivo sia il traghetto che gli aliscafi sono rimasti fermi in banchina.
Helg ammette:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Ha risposto a tutte le domande Roberto Helg, ex presidente di Confcommercio, arrestato mentre intascava una mazzetta, sentito dal gip che dovrà decidere sulla convalida del provvedimento cautelare. All’interrogatorio hanno partecipato i pm Claudia Ferrari e Luca Battinieri. “Nonostante sia molto provato, il mio cliente non si è sottratto a nessuna domanda”, ha detto il suo legale, Giovanni Di Benedetto. Al termine dell’udienza il procuratore ha chiesto, oltre alla convalida, la custodia cautelare in carcere per Helg.
Barcone rovesciato:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
"Sarebbero almeno 50 e non 10 le vittime del naufragio dell'altro ieri nel canale di Sicilia": ad affermarlo è Flavio Di Giacomo, portavoce dell'Oim in Italia. Il dato emerge dalle testimonianze dei sopravvissuti. I 150 migranti coinvolti nell'incidente erano a bordo di un'imbarcazione che si è ribaltata poco prima dell'arrivo dei soccorritori. I migranti sarebbero tutti caduti in acqua: la maggior parte è stata tratta in salvo e 10 corpi sono stati recuperati ma circa 40 persone mancherebbero all'appello.
Niscemi, mamme
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Mezzi americani bloccati ai cancelli da donne,mamme e attivisti "No muos" che domenica 8 marzo scenderanno in corteo a Niscemi. A partire dalle prime ore della mattinata un folto gruppo di donne,mamme e attivisti hanno bloccato i mezzi americani, fermando gli operai che volevano entrare a lavorare nel cantiere Muos. Con questa azione l'Assemblea delle Donne No Muos vuol ricordare la mobilitazione dell'8 marzo cui si accorrerà da tutta la Sicilia per approfittare di questa data storica.
Caronia, risolto mistero degli incendi dolosi: arrestati padre e figlio$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Nessuno si spiegava come potessero essersi verificati, quegli incendi appiccati a Caronia, in provincia di Messina, nella frazione di Canneto. Per quei roghi misteriosi è finito ai domiciliari Giuseppe Pezzino, 26 anni, e il padre Nino ha ricevuto un avviso di garanzia per lo stesso motivo.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632

Notizie in breve
Advertisement
Advertisement