Allenatore approfittava di alcune ragazzine: arrestato $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Approfittando del suo ruolo di allenatore di ping pong avrebbe violentato tre ragazze, due delle quali minorenni. Su ordinanza del gip del tribunale di Catania è finito ai domiciliari il quarantasettenne M. A., titolare di un'associazione sportiva a Zafferana Etnea. Diversi gli episodi denunciati. Il primo nello scorso aprile dalla madre di una quindicenne: la donna si è rivolta alla polizia postale di Catania dopo aver trovato conversazioni a sfondo sessuale sul cellulare della figlia, con la richiesta di foto intime da parte di un adulto.
Ong salva i migranti e li consegnano alla Guardia Costiera$
WEB
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono arrivati a Lampedusa i 127 migranti che erano a bordo della nave Prudence di Medici senza frontiere. A portarli nell'isola - dopo un trasbordo dalla stessa nave - due imbarcazioni della guardia costiera uscite dalle acque territoriali, a 33 miglia dall'isola.
La nave di Msf non è dunque mai arrivata a Lampedusa, come prevede il codice di regolamentazione delle ong voluto dal ministro Minniti secondo cui le organizzazioni che non lo sottoscrivono 'sono fuori del sistema di soccorso'.
Crocetta:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Nel documento redatto dalla direzione del Megafono che si è riunita ieri e oggi a Trabia, si parla anche di "primarie di coalizione da convocare il 10 o il 17 settembre. "Il governo Crocetta - si legge - ha risanato il bilancio, rilanciato la crescita e creato le condizioni per lo sviluppo di questa terra. La situazione non si affronta né con nostalgia di un ritorno a un passato che ha distrutto la Sicilia, né con avventure irresponsabili modello Comune di Roma".
Peschereccio italiano soccorso da Marina Militare in acque tunisine $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Due pescherecci mazaresi L'aliseo e l'Anna madre erano nella stessa zona a circa 30-35 miglia Nord-Est dalla località tunisina di Zarzis ma solo il secondo sarebbe stato preso di mira dalla motovedetta tunisina. Lo precisa Giampiero Giacalone, uno degli armatori dell'Anna madre con il nipote Alessandro Giacalone, la società armatrice è "Pesca giovane srl". L'equipaggio dell' Aliseo, che era nelle vicinanze e ha assistito alla scena, ha attivato la Marina militare italiana che ha fatto giungere sul posto un elicottero e una nave militare.
Jugend rettet:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
''Per noi il salvataggio di vite umane è e sarà la priorità e ci dispiace non poter operare nella zona di ricerca e salvataggio in questo momento. Non vogliamo fare alcuna ipotesi per questo stiamo raccogliendo informazioni a tutti i livelli e solo dopo potremmo valutare le accuse. Speriamo di incontrare le autorità italiane prestissimo''. Lo scrive l'ong Jugend rettet su twitter e sul sito a proposito del sequestro della propria nave Iuventa sequestrata dal gip di Trapani.
Operazione 12 apostoli, Capuana si dichiara innocente$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ha risposto alle domande del Gip Francesca Cercone nell’interrogatorio di garanzia in carcere Piero Alfio Capuana, il 73enne leader dell’associazione laica di ispirazione religiosa ‘Cultura e ambiente’, indagato per associazione per delinquere per violenza sessuale su minorenni, che giustificava come ‘atto purificatore’.L’uomo ha ribadito la sua innocenza e, spiega il suo legale, l’avvocato Mario Brancato, ha “risposto puntualmente a tutte spiegazioni e alle contestazioni che gli sono state mosse”.
Mafia, arrestato il pentito Tuzzolino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Squadra Mobile di Caltanissetta ha arrestato il pentito Giuseppe Tuzzolino. E' indagato di calunnia aggravata e continuata. Tuzzolino ha tentato di accreditarsi come collaboratore di giustizia presso la Procura di Palermo parlando di mafia, massoneria, progetti di attentati a magistrati e millantando rapporti col boss latitante Matteo Messina Denaro. Rivelazioni fatte, dicono gli inquirenti - per avere i benefici dello status di collaboratore di giustizia.
Lo Stato si oppone alla richiesta di risarcimento danni per i figli di donna uccisa$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Venne uccisa dal marito che aveva denunciato, invano, 12 volte alla Procura di Caltagirone. I magistrati sono stati ritenuti responsabili di negligenza dal tribunale civile di Messina e la Presidenza del Consiglio è stata condannata a risarcire il danno subito dagli orfani. Palazzo Chigi, pero', ha appellato la sentenza. Lo rendono noto gli avvocati Alfredo Galasso e Licia D'Amico legali dei figli di Marianna Manduca, assassinata dal marito, Saverio Nolfo, nel 2007.
Catania, nessuna notizia della donna scomparsa sabato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una donna di 49 anni è sparita da sabato mattina a Catania. Letizia Adriatico era uscita da casa per andare all'aeroporto di Fontanarossa ma non è mai arrivata. Doveva andare a prendere il compagno. A lanciare l’appello sui social è la sorella: "Aiutatemi tutti a ritrovarla, vi prego. Era partita da Pedara alla guida di una Hyundai i20 targata EL 102 LM di colore bianco".
Crocetta,
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Il presidente uscente in base allo statuto del Pd ha il diritto di candidarsi. Io ho detto che sono candidato quindi facciamo le primarie". A dirlo il presidente della Regione Rosario Crocetta oggi a Messina durante l'inaugurazione di parte dello svincolo di Giostra pero' solo in uscita per chi proviene da Catania.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494 495 496 497 498 499 500 501 502 503 504 505 506 507 508 509 510 511 512 513 514 515 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 566 567 568 569 570 571 572 573 574 575 576 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 627 628 629 630 631 632

Notizie in breve
Blog Politici
ilConservatore Blog di Stefano Salerno
il Blog di Stefano Salerno. Uno sguardo critico sulla società moderna
Liperamente
il Blog di Piero Lipera.
#pannoloni
Inchiesta sui #pannoloni, i giudici mettono sotto torchio l'ex manager dell’#Asp di #Palermo. #Cirignotta: "Me la sono fatta sotto".
Advertisement
Advertisement