19 Luglio, Paolo Borsellino: il giorno del ricordo
Web

19 Luglio, Paolo Borsellino: il giorno del ricordo

Oggi è il giorno del ricordo di Paolo Borsellino e dei cinque agenti della scorta morti nella strage di via D'Amelio il 19 luglio del 1992. L'asfalto bruciato e sconquassato dall'auto-bomba oggi si riempie di bambini che già a partire dalle 8.30 sono arrivati in via D'Amelio. L'iniziativa è dell'associazione 'Laboratorio Zen Insieme'. Prevista animazione ludica e didattica per i più piccoli con 'percorsi di legalita''. Sono circa 200 i bambini provenienti da diversi quartieri della città che oggi animeranno la via D'Amelio.

A pochi chilometri di distanza, a mezzogiorno, l'associazione nazionale magistrati terrà un incontro al Palazzo di giustizia alla presenza del presidente nazionale Rodolfo Sabelli. Ma il pomeriggio sarà concentrato tutto su via D'Amelio. Già a partire dalle 15.30 sono previsti interventi di alcuni magistrati come Antonino Di Matteo, uno dei pm del processo della trattativa tra Stato e mafia e Domenico Gozo, procuratore aggiunto di Caltanissetta.

Alle 16.58 il minuto di silenzio con l'Inno di Mameli a cui seguiranno i versi declamati dalla poetessa Marilena Monti. Alle 18.30 la consegna delle targhe del movimento 'Agende rosse'. In serata arriveranno in via D'Amelio Sabina Guzzanti, Marco Travaglio e Vauro per ricordare il giudice Borsellino. Alle 20 previsto il corteo dei giovani di "Giovane Italia", che come ogni anno saranno presenti con una fiaccolata commemorativa: presente al corte l'ex ministro Meloni. Non è prevista la presenza di politici, come chiesto espressamente dai fratelli di Paolo Borsellino, Salvatore e Rita. "Se verranno politici -ha spiegato ieri Salvatore Borsellino- li contesteremo anche se in maniera pacifica".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca