ABC, il punto sulle siciliane
Gonzalo Bergessio, suo il gol del pareggio rossazzurro

ABC, il punto sulle siciliane

Una vittoria, due pareggi e una sconfitta
Giornata agrodolce per le formazioni siciliane impegnate nei campionati professionistici. Vince solo il Palermo, sempre più lanciato verso la promozione in serie A. Pareggi, con effetti totalmente diversi, per Catania ed ACR Messina. Male il Trapani che interrompe la lunga serie positiva.

Occasione sprecata. Nel “Derby delle Isole” contro il Cagliari, valido per la ventisettesima giornata del campionato di serie A, il Catania non è andato oltre il pareggio. Al “Massimino” i rossazzurri di Rolando Maran, in ombra nella prima parte di partita, vanno sotto in avvio di ripresa per via della rete messa a segno dal cagliaritano Vecino, lesto ad approfittare di un errato disimpegno della difesa etnea. Subito lo svantaggio il Catania reagisce trovando quasi subito la rete del pareggio con Bergessio, lesto a sfiorare quanto basta un calcio piazzato del solito Lodi. Sull’1-1, coi sardi in dieci per l’espulsione di Avelar, i rossazzurri sfiorano più volte la rete della vittoria con Biraghi e Rolin, ma le conclusioni dei due difensori s’infrangono nei legni della porta cagliaritana. Il punto finale, unito ai risultati delle dirette rivali, mantiene ancora vive le speranze salvezza degli etnei, sempre penultimi a 3 lunghezze dal quart’ultimo posto occupato dal Bologna. Prossimo impegno il delicatissimo confronto diretto di Reggio Emilia contro il Sassuolo ultimo della classe. Altro match della vita da non fallire.

Travolgente Palermo! Al "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia, nel posticipo della ventottesima giornata, i rosanero hanno travolto le vespe gialloblù con un perentorio 3-0. Decisiva la doppietta del mediano Bolzoni e la rete di Vazquez tutte nella prima frazione di gioco. Partita senza storia con la formazione di Beppe Iachini, che si è anche permessa il lusso di sbagliare un calcio di rigore con Maresca, sempre più capolista solitaria della serie B. A quattordici giornate dalla conclusione rosanero a a +7 sull' Empoli, secondo della classe, ed a +8 sul terzo posto occupato dal Latina. Prossimo impegno per il Palermo la gara interna contro il Brescia.

Giornata amara per il Trapani. Al “Provinciale” passa il quotato Siena per 2-0, mettendo fine alla striscia positiva dei granata che si arresta a quota 14. Decisiva per i senesi la doppietta messa a segno nella ripresa dal centrocampista Nico Pulzetti, bravo a sorprendere la difesa trapanese e il portiere Nordi. Nonostante la sconfitta, il Trapani rimane in zona play off: settimo posto in coabitazione col Crotone, a 4 lunghezze dal secondo posto occupato dall’Empoli (toscani battuti a domicilio dall’Avellino). Prossimo impegno per gli uomini di Boscaglia l’ardua trasferta di Latina contro i nerazzurri, vittoriosi a Brescia a nuova terza forza del torneo cadetto. Tre punti a dividere i laziali dai siciliani. Tre punti per una gara che si preannuncia molto interessante, coi granata attesi da un pronto riscatto.

Pareggio prezioso per l’ACR Messina. Al “San Vito” di Cosenza, nell’atteso big match della ventisettesima giornata del girone B della Seconda Divisione, i peloritani di mister Grassadonia sono stati bloccati dai rossoblù sullo 0-0. Match ben giocato dai giallorossi, più pericolosi rispetto ai padroni di casa. Il pareggio finale, quinto risultato utile consecutivo per i siciliani, mantiene l’ACR in piena zona promozione: +4 sul nono posto occupato dal Chieti. Prossimo impegno per i peloritani la gara interna contro il Gavorrano, fanalino di coda del girone.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio