Web

"Ad uccidere i miei genitori è stato anche lo Stato"

"E' anche colpa dello Stato se i miei genitori sono stati uccisi perché permette a questi migranti di venire qui da noi e di fargli fare quello che vogliono, anche rapinare e uccidere". E' la reazioni di Rosita Solano, figlia della coppia di settantenni uccisa nelle loro villa di Palagonia. L'uomo è stato sgozzato, lei è stata lanciata dal balcone. Il movente sarebbe una rapina.

"Renzi - ha detto ancora la donna - venga qui, a spiegare e non a chiedere scusa o a giustificarsi perché i miei genitori ormai sono morti e il Governo deve dirci perché. Il governo italiano il popolo italiano è messo in balia di tutta questa gente - ha detto la figlia di Solano - perché non fanno altro che accogliere, accogliere ma non si accoglie per accogliere. Vengono qui a rubare, ad ammazzare. Il governo, i ministri chi lo sa, prendono soldi in cambio di questi umani e poi rimangono in Italia, a fare che cosa? Ad essere accolti nei centri di accoglienza dove sputano sul piatto che gli si viene dato? Vengono a maltrattare le persone che li ospitano? Vogliono questo, vogliono quello...".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca