Adrano, lo sfratta di casa e lui le dà fuoco
Web

Adrano, lo sfratta di casa e lui le dà fuoco

Tentato omicidio questa mattina, intorno alle 8.00, ad Adrano. Un uomo ha gettato del liquido infiammabile addosso ad una 67enne e poi gli ha dato fuoco. Il fatto è avvenuto all’interno di un condominio lungo via Enrico Fermi, ad angolo con piazza Saragat.

Alla base del gesto ci sarebbe sfratto ricevuto dall’uomo, che per l’appunto viveva in un appartamento di proprietà della donna ma sembrerebbe senza pagare la quota d’affitto da circa due anni. Oggi, il tragico epilogo della vicenda: di buon mattino si è recato nell’appartamento della 67enne e appena aperta la porta ha messo in atto l’assurdo piano (che sembrerebbe proprio – il condizionale è d’obbligo- essere stato premeditato, dato che avrebbe portato con sé tutto il necessario per compiere il gesto).

La donna, avvolta dalle fiamme, ha avuto fortunatamente la prontezza di recarsi in bagno e mettersi sotto la doccia spegnendo così il fuoco e limitando le ustioni ed è riuscita a chiedere aiuto gridando dal balcone.
Soccorsa successivamente da un’ambulanza del 118 è stata trasportata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “Maria Addolorata” di Biancavilla per tutti i necessari controlli. Saranno i medici a stabilire l’entità delle ustioni riportate e decidere l’eventuale trasferimento della paziente presso il Centro Grandi Ustioni del nosocomio catanese “Cannizzaro” ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’aggressore, un 47enne fabbro di professione, dopo il gesto si è costituito alle Forze dell’Ordine. Momenti di apprensione insomma stamane lungo via Enrico Fermi dove si sono recati: Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Polizia Municipale.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca