Aeroporto di Catania, giudice ripristina vecchio cda
Web

Aeroporto di Catania, giudice ripristina vecchio cda

Il presidente della quarta sezione civile del Tribunale di Catania, Antonino Fichera, ha sospeso con un'ordinanza cautelare la delibera con la quale il 6 settembre scorso è stato nominato il nuovo cda della Sac la società di gestione dell'aeroporto di Fontanarossa.

Il ricorso, che nel merito sarà trattato a gennaio, era stato presentato da due dei soci della Sac, la Camera di commercio e la Provincia di Siracusa, che aveva eccepito la legittimità della nomina del presidente dell'assemblea dei soci del settembre scorso, designato a maggioranza dai soci «sull'erroneo presupposto della decadenza degli organi sociali». La decisione del giudice è esecutiva, e di fatto fa ritornare in carica il precedente Cda. Contro l'ordinanza la prossima settimana sarà presentato un ricorso al Tribunale civile di Catania in composizione collegiale.

Un vuoto di potere che si crea proprio in uno dei momenti più delicati per la gestione dello scalo. Sono in pieno svolgimento infatti i lavori di riqualificazione della pista con il conseguente trasferimento dei voli alla base di Sigonella e sembrava avviato il processo per far decollare l'aeroporto di Comiso che, agli occhi dell'opinione pubblica, il precedende Cda aveva, tenuto, in secondo piano,

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca