Agrigento, omicio/suicidio nella notte
Web

Agrigento, omicio/suicidio nella notte

Due persone sono state trovate morte all’interno della propria abitazione, una casa popolare alla periferia di Agrigento. Con ogni probabilità si è trattato dell’ennesimo episodio di omicidio – suicidio. Il drammatico episodio è avvenuto nel quartiere Fontanelle, alla periferia nord della città dei Templi.

Sul posto sono subito intervenute le forze dell’ordine che stanno indagando sulla dinamica del delitto. Ma a rendere ancora più fitto il mistero c’è il giallo di un’altra persona ferita, una delle quattro figlie della coppia, che è stata ricoverata in ospedale ma che presentava sul corpo ferite di arma da taglio.

La coppia, Giorgio Luparello di 57 anni titolare di un’impresa di pulizie e Patrizia Moscato di 48, secondo le prime indiscrezioni stava attraversando un periodo critico dal punto di vista sentimentale, sottolineato anche da alcuni post su Facebook, ma nessuno avrebbe immaginato il drammatico epilogo della storia. L’uomo non avrebbe accettato, dopo 35 anni, la fine della loro storia d’amore.

Sulla drammatica storia indaga il sostituto procuratore Brunella Sardoni. L’arma del delitto, il fucile calibro 12 – stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri, detenuto illegalmente – è stata sequestrata.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca