Al via Baselworld, le anticipazioni
Web

Al via Baselworld, le anticipazioni

Il 22 marzo si apre a Basilea un’altra edizione di Baselworld, la fiera dedicata al mondo degli orologi di lusso e dei gioielli più grande al mondo. Ecco 5 anticipazioni sul salone dell’Haute Horlogerie in programma fino al 27 marzo.

1| Location ed espositori. L’appuntamento con il tempo “di lusso” è dal 22 al 27 marzo a Basilea, negli spazi di MCH Swiss Exhibition (141mila metri quadrati di superficie). Due giorni in meno rispetto alle edizioni precedenti, a causa di una diffusa crisi di settore; se sono attesi 85mila visitatori, il numero di espositori è quasi dimezzato: parliamo infatti di circa 700 presenze contro i 1300 della scorsa edizione. Il calo è decisamente più sensibile se si guardano i dati degli ultimi 10 anni: l’anno più florido per Baselworld è stato il 2011, con il record di 2000 presenze.

2| Defezioni. Tanti gli abbandoni illustri, si segnalano i player del lusso Hermès e Dior, che si aggiungono alle defezioni di Girard Perregaux, Ulysse Nardin e Louis Erard. Tra gli altri grandi brand che hanno detto addio a Basilea ci sono anche Eberhard & Co., che vi ha partecipato per ben 70 anni, e Movado.

3| Conferme. Nonostante gli abbandoni, i giganti del settore ci sono ancora tutti: a partire da Rolex, le cui novità sono le più attese della manifestazione, per arrivare a Patek Philippe e al gruppo Swatch. Presente anche Lvmh con Maison come Bulgari e Tag Heuer. E poi i big della gioielleria, da Swarovski all’Haute Joaillerie di de Grisogono, Chopard e Harry Winston. Più qualità, meno quantità sembra essere il motto di Baselworld 2018: si moltiplicano gli stand dedicati, i padiglioni spettacolari e le vip lounge per i clienti più esigenti.


Uno scatto di Baselworld 2017

4| Social Horlogerie 4.0. A dimostrare la voglia di rinnovarsi, quest’anno Baselworld presenta il chatbot “Baselworld Live News”, un canale di comunicazione basato sull’intelligenza artificiale che permette ai visitatori di interagire in modo personalizzato e in tempo reale con i brand di loro interesse in modalità social e live technology sfruttando Messenger.

5| Baselworld vs Sihh. Il maggior “problema” di Baselworld? Il Sihh di Ginevra. Il piccolo concorrente, che è andato in scena a gennaio 2018 nella città svizzera, sta facendo le scarpe alla storica fiera. Se l’approccio più social e teconologico di Baselworld 2018 guarda proprio al successo riscosso in questo senso dall’ultima edizione del Salon de la Haute Horlogerie di Ginevra, i numeri parlano chiaro: nei suoi cinque giorni di apertura, Sihh ha ospitato 35 espositori (nel 2015 erano 16) e 20mila visitatori, in aumento del 20% rispetto al 2017. Vincente l’atmosfera più raccolta ed esclusiva. Riuscirà negli anni il nuovo concorrente a superare in popolarità e dimensioni l’antica gloria? Staremo a vedere. Intanto, a oggi, Baselworld resta l’appuntamento più importante al mondo con gli orologi di lusso. Da non perdere.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Stile & tendenze