Alluvione Lipari, Musumeci:

Alluvione Lipari, Musumeci: "La solidarietà a parole non basta"

"Quanto accaduto a Lipari è un altro gravissimo segnale di vulnerabilità del nostro territorio. Il rischio idrogeologico in Sicilia, come quello vulcanico e sismico, è altissimo. Bastano poche ore di piogge intense per provocare lutti, dolore e danni ingenti. La solidarietà espressa a parole serve a ben poco, spesso solo ad aumentare la rabbia di chi piange la scomparsa di un parente o la distruzione della propria casa. A Lipari si è sfiorato il dramma, un'altra volta: non si può più parlare di eventi eccezionali perchè l'eccezionalità delle manifestazioni metereologiche ormai è paradossalmente una costante - ha dichiarato Nello Musumeci, candidato del centrodestra alla Presidenza della Regione Siciliana.

"Sulla base della mia esperienza decennale alla Provincia di Catania, quando l'ente aveva ampie e dirette competenze in materia di Protezione civile, e di Commissario straordinario per l'eruzione dell'Etna, - ha proseguito Musumeci - ho già previsto nel nostro programma amministrativo una particolare attenzione alla difesa del suolo che partendo da un capillare monitoraggio del territorio, si concretizzi in interventi di prevenzione che tengano conto delle caratteristiche del luogo, della presenza di insediamenti abitativi, industriali, delle vie di comunicazione e di fuga".

"Per prevenzione - conclude - intendo, anche la vigilanza costante che le amministrazioni locali devono esercitare contrastando il fenomeno devastante dell'abusivismo".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca