Arcivescovo di Palermo:
Web

Arcivescovo di Palermo: "la Chiesa chieda perdono per i propri silenzi"

"Palermo è una città da riscattare da tutto quello che la schiavizza. Non sempre però in passato la chiesa è uscita dalle proprie sacrestie per esercitare un ministero libero dal sistema di corruzione e peccato mafioso. Credo che dovremmo chiedere perdono per non aver fatto come Chiesa quello che dovevamo fare, ad esempio quando abbiamo annunciato il significato evangelico in forma astratta e siamo e siamo stati omissivi". Lo ha detto l'arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice.

"Palermo capitale della cultura non si fa con le chiacchiere, parlare di mafia e corruzione con voi, questa è Palermo capitale della cultura - ha aggiunto Lorefice - La corruzione denunciata continuamente da Papa Francesco non è episodica. Anche le leggi a volte sono redatte per alimentare un sistema di interesse, sfruttando i bisogni della gente a fini privati, di fronte a queste realtà dobbiamo scendere da recinti protetti e impegnarci tutti''.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca