Autostrada Catania-Siracusa:
Web

Autostrada Catania-Siracusa: "Lavori di illuminazione senza gara d'appalto"

Un milione e 400 mila euro. A tanto ammonta la spesa da parte dell'Anas per ripristinare l'illuminazione nelle gallerie superiori ai 500 metri nel ratto autostradale tra Siracusa e Catania. I lavori dovrebbero iniziare martedì 25 agosto, ma il Movimento 5 Stelle vuole vederci chiaro sull'assegnazione degli stessi, minacciando anche un esposto in Procura.
Secondo i pentastellati l'Anas avrebbe appaltato i lavori per il ripristino del sistema di illuminazione, con la procedura della somma urgenza, senza bandire quindi alcuna gara. "Come se le luci si fossero spente improvvisamente tre giorni prima - affermano in una nota ufficiale dal Movimento 5 Stelle di Siracusa- . Invece no, la situazione è così da parecchio tempo, più volte segnalata, e adesso che la ditta ha ottenuto i lavori, sembra che la somma urgenza non esista più".

Per questo motivo i grillini non eslcudono l'ipotesi di presentare un esposto in Procura, "per segnalare e fare chiarezza - afferma il deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Stefano Zito - non solo sulle modalità di assegnazione della gara ed i costi dei lavori, ma anche sui tempi di ripristino sia dell’illuminazione e degli standard minimi di sicurezza di una galleria. Rimaniamo convinti che se l’Anas avesse fatto bene il suo lavoro, avrebbe avuto tutto il tempo per indire una gara come si deve."

Intanto la situazione di emergenza sul tratto autostradale prosegue, con continue code e rallentamenti segnalati all’altezza della galleria Filippella, poco prima dello svincolo per Lentini, a causa del restringimento che consente il transito nella sola corsia di sorpasso, creando un vero e proprio imbuto all'ingresso della galleria.

Sulla vicenda interviene anche il deputato nazionale del Pd, Pippo Zappulla, che considera sacrosante le proteste di tanti cittadini per i ritardi pesantissimi accumulati per i lavori di ripristino del sistema di illuminazione delle gallerie dell’autostrada Siracusa - Catania. "Finalmente l’Anas ha annunziato che martedì 25 agosto si avvieranno i lavori - afferma Zappulla - ma è bene mantenere alta la vigilanza perché questo avvenga davvero e affinchè si rispettino i tempi per completare i lavori previsti. Lo dico consapevole che, come rappresentanti parlamentari e istituzionali del territorio abbiamo il dovere, oltre che il diritto, di rivendicare la giusta attenzione per le opere e la sicurezza della viabilità e del diritto alla mobilità. Le iniziative assunte da singoli deputati regionali sono da registrare positivamente ma è bene che su temi così importanti per intere comunità scatti la mobilitazione unitaria. Lo dico anche autocriticamente perché, pur avendo piu’ volte nel corso di questo anno sollecitato l’Anas a realizzare i lavori, i risultati sono stati evidentemente deludenti con ritardi inaccettabili e incomprensibili.

Per Zappulla è fondamentale monitorare l’avanzamento dei lavori per la illuminazione delle gallerie ma, al contempo, pretendere che si realizzino, così come chiesto da Enzo Pupillo del Pd siciliano, gli interventi per la copertura telefonica delle stesse gallerie e si definiscano sistemi di protezione adeguata per impedire ulteriori furti di rame e altro materiale utile.

"C’è chiaramente, quindi, un serio problema di prevenzione e, al contempo, il grande tema della manutenzione - conclude Zappulla -. L’autostrada Siracusa-Catania credo rappresenti una delle arterie più trafficate d’Italia e non si possono mantenere per così lungo tempo gallerie al buio, lavori non completati, restringimenti di corsie: ciò è quanto riferito in queste settimane ai vari dirigenti nazionali e al Presidente dell’Anas".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca