Avola si stringe intorno ad Antonella
Web

Avola si stringe intorno ad Antonella

"Se fossero intervenute le istituzioni questa tragedia poteva essere evitata. La colpa è delle forze dell'ordine che non sono intervenute". L'accusa è di Marco Ben, 28 anni, uno dei figli di Antonella Russo, la donna di 48 anni uccisa dal marito, Antonio Mensa, ad Avola, davanti a un altro figlio, di 4 anni. Durante i funerali stamattina nella Chiesa Evangelica Cristiana, i familiari hanno manifestato la loro rabbia perché la denuncia per stalking presentata una settimana fa da Antonella Russo contro il marito è rimasta senza conseguenze.

Lo racconta lei stessa parlando delle liti familiari avvenute nel corso degli anni e del rapporto conflittuale tra i genitori. "Cambierò cognome, perché non voglio più chiamarmi come quell'assassino", spiega la ragazza. La sorella Nancy invece dice di voler diventare poliziotta per "difendere le donne".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca