Baccei annuncia:
Web

Baccei annuncia: "In arrivo i 500 milioni per la Sicilia"

Boccata d'ossigeno per le casse della Regione siciliana. L'assessore regionale all'Economia, Alessandro Baccei, ha annunciato l'arrivo di 500 milioni di euro: "Così come era stato da sempre indicato, nel rispetto della tempistica prefissata, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana della legge 14 luglio 2016, n. 14 (Variazioni al bilancio della Regione per l'esercizio finanziario 2016 e al bilancio pluriennale 2016-2018), recependo gli effetti dell'articolo 11 del decreto legge n. 113 del 24 giugno 2016 attuativo del recente accordo siglato con il Governo nazionale, in corso di conversione alla Camera dei Deputati, sono stati resi immediatamente disponibili i 500 milioni di euro bloccati sul bilancio regionale".

"Contrariamente a chi, prima vota contro la legge e poi, pretestuosamente, protesta per l'immediata pubblicazione, che a suo dire non sarebbe avvenuta, (pubblicazione che tutti sanno non essere di competenza dell'Assessorato all'Economia) - aggiunge - proprio per assicurare la tempestiva applicazione della legge, è stata richiesta alla Gazzetta un'edizione straordinaria pagandone il relativo costo aggiuntivo; cosa che è avvenuta nei tempi tecnici più brevi dalla sua approvazione da parte dell'Ars".

"Da oggi potranno attivarsi le procedure per il pagamento agli enti locali e ai liberi consorzi del fondo ordinario e del fondo per il precariato, dei trasferimenti agli enti regionali (consorzi di bonifica, Esa, Eas, Irvo, enti parco, Ersu), per i lavoratori Pip dell'emergenza Palermo e per i forestali nonché ai diversi enti e organismi".

"Nei prossimi giorni - conclude - gli Enti Locali e tutte le Amministrazioni interessate, potranno assumere i relativi provvedimenti, dando tranquillità e sicurezza ai tanti cittadini e lavoratori che attendevano positivamente lo sblocco dei 500 milioni, conseguente all'accordo sottoscritto tra la Regione e lo Stato".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica