Bellini Festival, il 3 Novembre concerto commemorativo al Duomo
Flickr.com

Bellini Festival, il 3 Novembre concerto commemorativo al Duomo

La quarta edizione del Bellini Festival si arricchisce in novembre di due eventi straordinari, a Catania particolarmente attesi. Il concerto programmato in Duomo per il 3 novembre, anniversario della nascita del musicista, sarà infatti seguito a ruota dalla seconda edizione del Concorso internazionale di belcanto “Vincenzo Bellini”, dal 6 al 10 novembre aperto al pubblico in ogni sua fase, fino al gala finale dei vincitori.

Il Festival Belliniano della Città di Catania - fondato nel 2009 dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione insieme a Comune, Provincia e Teatro Massimo Bellini - offre così una nuova, importante occasione per festeggiare l’autore di Norma nel capoluogo etneo che gli ha dato i natali. Il concerto è in quest’ottica l’ideale proseguimento della Maratona Belliniana che lo scorso 23 settembre ha celebrato la ricorrenza della prematura morte del compositore, in un Teatro Romano esaurito a pagamento in ogni ordine di posti.

Il concerto del 3 novembre, fissato alle ore 20.30 in Cattedrale, sarà invece ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti. Nelle navate risuonerà il canto della “Cappella Musicale del Duomo”, formazione pluripremiata che vanta incisioni discografiche ed esibizioni trasmesse dalle principali emittenti televisive. Eventi memorabili, incluso il famoso concerto “In memoriam” per le vittime della mafia, organizzato a Palermo nel 1994. O ancora la Messa celebrata nello stesso anno da Giovanni Paolo II in visita a Catania.
La Cappella è stata fondata e diretta fin dal 1990 da Mons. Nunzio Schilirò, per desiderio dell’arcivescovo emerito Luigi Bommarito, che lo aveva da poco nominato Maestro di Cappella del Duomo, ripristinando una vecchia tradizione. Formatosi a Roma nell’Istituto Pontificio di Musica Sacra, Mons. Schilirirò è anche un rigoroso studioso: sue le revisioni di alcuni dei brani in programma.

Il rinomato cast dei solisti vocali è composto dal soprano Clara Polito, dal contralto Candida Guid, dal tenore Filippo Piccolo e dal basso Antonio Barbagallo, all’organo Gaetano Ruggeri. Il programma, esclusivamente dedicato alla musica sacra di Vincenzo Bellini, getta nuova luce sulle sue composizioni giovanili, che contengono già gemme di altissima arte. E’ prevista nello specifico l’esecuzione della Messa in sol minore per soli, coro ed organo (riduzione e revisione Nunzio Schilirò), “O Salutaris Hostia” per soprano ed organo (revisione C. Bassini), “Salve Regina” per basso ed organo e “Salve Regina” per coro e organo (riduzione e revisione di Nunzio Schilirò), “Tantum Ergo - Genitori” per soprano ed organo (revisione di Francesco Paolo Frontini), “Credo” per coro ed organo, ancora nella riduzione e revisione di Schilirò.
"Come ogni anno – sottolinea Enrico Castiglione - abbiamo voluto rendere omaggio a Bellini nel giorno della sua morte, il 23 settembre al Teatro Romano, ed ora ci apprestiamo a festeggiare la ricorrenza della nascita con la serata musicale al Duomo, dove sono conservate le sue spoglie, valorizzando la Cappella musicale del Duomo di Catania. Per noi, amare e festeggiare Bellini non significa portare la solita corona di fiori sulla sua tomba per farsi fare la foto ogni 23 settembre, e poi dimenticarsi di lui tutto l'anno, ma produrre e diffondere la sua musica in tutto il mondo con un festival internazionale, durato in questo 2012 ben tre mesi. La programmazione è infatti partita a Taormina l'8 luglio con la Norma in diretta mondovisione Rai. Anche il concerto del 3 novembre sarà trasmesso dalle più importanti reti televisive internazionali. Per questo il pubblico ci premia con la sua presenza e la sua costanza, come ha dimostrato il 23 settembre con il sold out al Teatro Romano. Il nostro Festival Belliniano ha avuto insomma, pure nel 2012, un percorso esaltante, a conferma del suo prestigio e consolidamento".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Musica