Biancavilla, programmata la chiusura delle scuole
Web

Biancavilla, programmata la chiusura delle scuole

“Le scuole comunali di Biancavilla resteranno chiuse in attesa di una ricognizione completa e definitiva dopo le scosse di terremoto di ieri”. Lo ha detto sindaco, Antonio Bonanno, che ha firmato la relativa ordinanza. Non sono interessati dall’ordinanza l’Istituto Comprensivo “Antonio Bruno” ed il Secondo Circolo Didattico plesso via “Dei Mandorli” ed il cosiddetto plesso della Scuola per l’Infanzia “Cielo Stellato”, che rimarranno regolarmente aperti.

“Siamo in costante contatto con i massimi vertici istituzionali della Regione – ha aggiunto Bonanno – e, intanto, il centro operativo Comunale resta permanentemente attivo. Intendo rassicurare i miei concittadini che nessun alunno entrerà in classe se non dopo avere ripristinato le dovute e necessarie condizioni di agibilità. I doppi turni saranno inevitabili”.

Il Comune ha anche avanzato alla Regione la richiesta di “riconoscimento dello stato di calamità naturale” alla luce dei danni causati dall’evento sismico”. Una deliberazione formalizzata oggi dalla Giunta comunale e consegnata questo pomeriggio all’Assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, giunto a Biancavilla. “Il Governo regionale farà la sua parte”, ha spiegato l’Assessore della giunta guidata da Nello Musumeci.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca