" /> " />
Bianco:
Web

Bianco: "Non si può lasciare metà isola senza voli"

Il Sindaco, annunciando una riunione con Sac, Enac ed Enav, afferma, "Non comprendo perché, con Fontanarossa, ieri sia stato chiuso anche l'aeroporto di Comiso. E comunque i voli diretti a Catania avrebbero potuto essere dirottati anche su Palermo"

"Non è possibile lasciare un'area come la Sicilia orientale senza voli". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando la notizia che, a causa dell'emergenza cenere dell'Etna e della conseguente chiusura degli aeroporti di Fontanarossa e di Comiso (riaperto da pochissimo), i voli diretti a Catania sono stati cancellati.

"Francamente - ha detto Bianco - non comprendo perché i voli diretti a Catania non siano stati dirottati subito su Palermo o Lamezia Terme. A volte non ci si rende conto che la Sicilia è un'isola e i collegamenti aerei sono di fondamentale importanza".
"Credo - ha concluso il Sindaco di Catania - che occorra riflettere attentamente sulla questione e ho intenzione di convocare per la prossima settimana una riunione con la Sac, la società che gestisce Fontanarossa, e con Enac ed Enav".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca