Boldrini a Catania, "Fermare fuga di cervelli"
Web

Boldrini a Catania, "Fermare fuga di cervelli"

“La fuga di cervelli va fermata”. Lo ha detto il presidente della Camera, Laura Boldrini, a Catania, per partecipare ad un convegno sul futuro dei giovani e la fuga di cervelli al nord. “E’ bene – ha aggiunto – che i giovani abbiano la possibilità di andare all’estero per fare esperienza ma bisogna che poi possano ritornare in Italia con un progetto serio e sostenibile di vita. Quei talenti lì non aspettano altro e noi, Italia, alzeremo la testa e riavvieremo la ripresa”.

Il presidente della Camera, Laura Boldrini, è stata accolta in piazza Università, a Catania, da una folla affettuosa di cittadini. “Bisogna fare in modo – ha detto la terza carica dello Stato – che ogni persona abbia una pensione adeguata dopo tanti anni di lavoro”, ha risposto cosi’ il presidente Boldrini ad un anziano che si preoccupava per la pensione minima che percepisce. “Ho la stessa età del Presidente Napolitano, ma prendo 500 euro. Non credo ci sia eguaglianza”. In molti le hanno voluto stringere la mano. Una donna le ha detto “meno male che c’è lei”, e lei l’ha ringraziata. Un’altra addirittura come segno di riconoscenza l’ha invitata a pranzo: “Venga a casa mia, le faro’ assaggiare gli spaghetti alla ‘Norma’”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica