Calcio, Atalanta-Palermo 1-0

Prima uscita con un nuovo allenatore in panchina, prime novità: classico 3-4-3 gasperiniano, con il playmaker Donati (ex dell'incontro) arretrato sulla linea di difesa per comandare le operazioni già a partire dalla retroguardia. Hernandez unica punta pura, linea mediana operaia. Il nuovo tecnico rosanero Gian Piero Gasperini ha visto la sua squadra soffrire solo all'inizio pur senza subire più di tanto, poi il Palermo è cresciuto col passare del tempo.

Ilicic, soprattutto, è venuto fuori dopo un avvio di gara decisamente insufficiente: lo sloveno ha messo in campo tutta la sua qualità, dopo essersi nascosto per circa venti minuti. Zero a zero all'intervallo, con un'Atalanta deludente e un Palermo che dopo l'iniziale timidezza ha preso campo, segnando anche una rete annullata per fuorigioco con Munoz sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il capitano Miccoli è rimasto a guardare dall'inizio, prima arrabbiandosi per l'esclusione dall'undici titolare e poi partecipando attivamente dalla panchina alle vicende tecniche della sua squadra, prima di entrare poco prima della metà della ripresa al posto di Ilicic.

Gara bruttina, con le due squadre incapaci di offrire uno spettacolo degno in particolar modo in fase offensiva: piuttosto male Hernandez, volendo essere duri si potrebbe dire che il Palermo con lui in campo ha giocato in dieci uomini. Nel finale di gara l'unico episodio degno di nota e decisivo: spiovente di Cigarini dalla bandierina, l'ex Raimondi – lasciato colpevolmente solo – sceglie il tempo giusto e batte Ujkani con un forte colpo di testa. A due minuti dal novantesimo quella dell'esterno atalantino è la rete che decide l'incontro e regala i tre punti ai bergamaschi.

Per il Palermo ancora zero punti, qualche nota positiva comunque c'è: fase difensiva apparentemente migliore, compattezza di squadra discreta. Ciò che manca, ancora una volta, è la fase offensiva: non si capisce, purtroppo, come si possa segnare e chi debba farlo. Il Dybala visto negli ultimi minuti del match meriterebbe una chance. Mercoledì altra trasferta, si giocherà a Pescara alle 18:30 prima del debutto casalingo per Gasperini domenica prossima contro il Chievo.
blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio