Calcio, Bologna-Catania: presentazione della gara
Siciliatoday.net
Legrottaglie sovrasta Diamanti...

Calcio, Bologna-Catania: presentazione della gara

Altalena felsinea
Inizio di campionato a dir poco altalenante per la compagine emiliana di mister Pioli. Quattro punti in cinque gare, frutto di una vittoria, un pareggio e ben tre sconfitte, che pongono il Bologna in una situazione di classifica tutt’altro che invidiabile. L’illusoria vittoria in rimonta di Roma, infatti, era riuscita a celare, apparentemente, i problemi di una formazione che sembra adesso ben lontana da quella che seppe stupire nella parte finale dello scorso torneo. Oltretutto, il Bologna è ancora in cerca della prima affermazione interna della stagione. Nelle precedenti due gare casalinghe, infatti, gli emiliani hanno rimediato appena un punto (contro il Pescara) e una sconfitta (col Milan). Un trend assai negativo che si spera di invertire proprio contro gli etnei di Maran. ‘Missione’ non semplice, visto lo stato di forma dei rossazzurri, ma che, nella realtà dei fatti, deve essere portata a termine necessariamente, proprio per evitare di essere invischiati fin da subito in acque pericolose…

Al “Dall’Ara” con continuità
Con ancora negli occhi le belle prestazioni del “Massimino”, contro Napoli ed Atalanta, il Catania scende nuovamente in campo per la terza volta negli ultimi sette giorni. Un tour de force imposto da un calendario sempre più fitto e ‘stressante’. Rossazzurri di mister “The Edge” Maran impegnati al “Renzo Dall’Ara” di Bologna, un campo storicamente ostico ed espugnato soltanto una volta in gare di A: 2-1 per gli etnei nell’ottobre 1960 in virtù delle reti di Morelli e Prenna. Un successo vecchio ormai 52 lunghi anni che deve essere ‘sostituito’ con uno più recente. Le potenzialità per riuscire in tale impresa ci sono tutte. Eccezion fatta per la battuta d’arresto di Firenze, infatti, il Catania, nel corso di questo iniziale scorcio di stagione, ha sempre dato del filo da torce a tutti. Risultati importanti che rendono giustizia alla qualità tecnica di un organico di ottimo livello. Bologna è uno snodo importante, molto. Passare in Emilia, oltre ad un discorso storico, aumenterebbe l’autostima di un gruppo già coeso e combattivo, aprendo scenari di classifica interessanti. Il tutto, non perdendo di vista l’obiettivo principale degli etnei: il mantenimento della categoria, nel segno della crescita e della continuità. -32 all’Alba: “Siate Affamati, siate Folli, siate Umili, siate Elefanti!”

Riecco Diamanti
In vista del match interno contro il Catania mister Pioli ritrova Alessandro Diamanti, una pedina assai importante. Rispetto a Siena, probabile il ritorno alla difesa a 4 con Morleo e Garics sugli esterni. Probabile panchina per l’ex rossazzurro Marco Motta. Questo il probabile 4-3-1-2 felsineo: Agliardi in porta; difesa a quattro con Garics, Antonsson, Natali e Morleo; centrocampo muscolare con Pulzetti, Perez e Pazienza; Taider sulla trequarti; Diamanti in avanti con il ‘bomber’ Gilardino.

Bellusci confermato sulla destra
Rispetto alla gara interna contro l’Atalanta rientra dalla squalifica Pablo Alvarez. L’argentino, comunque, dovrebbe accomodarsi in panchina lasciando spazio a Beppe Bellusci. Due gli atleti indisponibili: Terracciano e Keko. Questo, quindi, l’iniziale undici rossazzurro da opporre agli emiliani: in porta confermato Andujar nonostante l’erroraccio contro i bergamaschi; difesa a quattro con Bellusci, Spolli, Legrottaglie e Marchese; mediana a tre con Izco, Almiron e Lodi; in avanti Barrientos, Gomez e Bergessio. In sostanza, nel 4-3-3 di mister Maran non dovrebbero esserci tante novità. Ma mai dire mai. Frison e Castro…

Probabili formazioni
BOLOGNA(4-3-1-2): Agliardi; Garics, Antonsson, Natali, Morleo; Pulzetti, Perez, Pazienza; Taider; Diamanti, Gilardino. A disp.: Curci, Sorensen, Carvalho, Cherubin, Motta, Abero, Kone, Guarente, Gimenez, Pasquato, Gabbiadini, Acquafresca. All: Pioli

CATANIA(4-3-3): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez. A disp.: Frison, Messina, Capuano, Alvarez, Rolin, Biagianti, Salifu, Sciacca, Doukara, Ricchiuti, Morimoto, Castro. All: Maran

ARBITRO: Giacomelli di Trieste; Paganessi-Tonolini; IV Giachero; ADD Candussio-Irrati

INDISPONIBILI: -

SQUALIFICATI: Portanova (febbraio 2013)

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio