Calcio, Gomez:
Siciliatoday.net
Gomez

Calcio, Gomez: "A Firenze con personalità"

Gomez oggi in sala stampa
Nel primo appuntamento settimanale nella sala stampa del “Torre del Grifo Village” presente il ‘furetto’ argentino Alejandro Dario Gomez. Queste le principali dichiarazioni rilasciate dal ‘Papu’ in vista della gara contro la Fiorentina degli ex Montella e Llama: “Sono contento perchè mi sono legato al Catania per altri quattro anni e mio figlio nascerà in questa città fra tre settimane. Se la fine del mercato mi ha dato serenità? Sì e la volevo anch'io, quando il mercato è aperto non è mai facile mantenere la giusta concentrazione: è stato importante aver saputo prima dalla società che sarei rimasto. Il prolungamento del contratto mi rende soddisfatto e sono felice di vedere che anche i tifosi sono contenti: mi vogliono bene".

"Rispetto all'anno scorso, il modulo è lo stesso e trovo ancora Barrientos a destra e Bergessio al centro dell'attacco: tutto invariato, giochiamo a memoria".

“Cristian Llama è un calciatore che ha sofferto per via di tanti infortuni ma è un grande calciatore e un ragazzo splendido, ci conosciamo da tempo e gli auguro il meglio. Un pensiero sui nuovi? Castro è un grande giocatore, troverà posto anche da titolare, Rolin è un ottimo calciatore che deve soltanto completare l'adattamento tattico al calcio italiano e vedo molto bene Keko, in allenamento: sarà molto importante, quest'anno”.

"La Fiorentina è una squadra forte, ha tanti giocatori nuovi e sta cercando l'assetto migliore, noi andremo con personalità e cercheremo di portare a casa il risultato. Jovetic decisivo? Spero possa esserlo uno di noi. L'obiettivo salvezza rimane basilare ma viste le nostre forze abbiamo il dovere di fare qualcosa in più".


Ripresa degli allenamenti
Reduce da due giorni di riposo il Catania di mister Maran ha ripreso, nel pomeriggio di oggi, la preparazione atletica in vista della gara del “Franchi” di Firenze, in programma domenica 16 settembre alle ore 15. Conclusa la fase di attivazione agli ordini del professor De Bellis, il gruppo ha focalizzato sforzi ed attenzioni sulle esercitazioni tecniche a stazioni e sullo sviluppo corale della fase offensiva, elementi di spettacolarità ed autentico "sale" del calcio. Negli intervalli, circuiti di rapidità. In chiusura, intensa sfida su metà campo e lavoro aerobico. Nella giornata di domani, mercoledì 12 settembre, doppia seduta di lavoro rigorosamente a porte chiuse.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio