Calcio, Inter-Catania: precedenti in serie A

Calcio, Inter-Catania: precedenti in serie A

Tabù da sfatare
I precedenti tra Inter e Catania al "Meazza" nella massima serie sono quattordici e vedono prevalere nettamente la formazione meneghina con ben tredici successi. In una sola occasione la formazione rossazzurra non è uscita sconfitta da San Siro: 1 a 1 nella stagione 1961/62 in virtù delle reti di Guarneri per l'Inter e del compianto Memo Prenna per il Catania. Quarantatre le reti nerazzurre, undici quelle rossazzurre.

Il primo successo nerazzurro risale alla stagione 54/55: 3-0 con reti di Skoglund e Savioni (doppietta). Cinque anni più tardi, nel 60/61, la grande illusione finita in debacle. Il 29 gennaio 1961 il Catania di Don Carmelo Di Bella arriva a San Siro da terza in classifica con due punti di svantaggio proprio sull'Inter capolista. In palio il prestigioso titolo di ‘campione d'inverno'. I sogni di gloria, però, svaniscono in un pesantissimo 5-0 per i nerazzurri di Herrera. Determinanti le quattro sfortunate autoreti degli etnei Grani, Corti e Giavara (‘doppietta' alla rovescia). Di Morbello l'unico gol ‘buono' nerazzurro. Dopo il pari del 61/62 altre undici sconfitte di fila. Nel 62/63 2-1 (Suarez e Corso per i nerazzurri, Petroni per i rossazzurri); nel 63/64 l'iniziale vantaggio etneo siglato da Battaglia viene ribaltato dalle reti di Mazzola, Ciccolo e Petroni (doppietta) per il definitivo 4-1. La stagione seguente il copione si ripete: vantaggio etneo con Rozzoni dopo appena 2 minuti, rimonta nerazzurra con Mazzola, Jair, Bedin (doppietta) e Domenghini per il 5-1 finale. Nel 65/66 arriva un 3-1 stabilito dalle reti di Facchetti, Bedin e Mazzola. Di Facchin la rete del momentaneo pareggio catanese. Tre a due nel 70/71: Boninsegna (doppietta) ed Archilli per i nerazzurri, Bernardis e Bonfanti per i rossazzurri. Tredici anni dopo, stagione 83/84, l'umiliante 6-0 firmato Muller (doppietta) e Altobelli (quaterna).

Ventitré anni più tardi, siamo nell'era Pulvirenti, arriva un'altra illusione: il 15 ottobre 2006 una fantastica prodezza di Beppe Mascara porta in vantaggio il Catania di Marino. Prodezza ribaltata dalla doppietta di Dejan Stankovic per il definitivo 2-1. La stagione seguente arriva un secco 2-0 con reti di Crespo e Cesar. Il 14 settembre 2008 altra illusione: vantaggio catanese con Plasmati, rimonta nerazzurra con le autoreti di Mascara e Terlizzi. Nel 2009/10 arriva un altro 2-1: Muntari e Sneijder peri i nerazzurri, Mascara (su rigore) per i rossazzurri.

Infine, l'ultimo precedente risalente allo scorso 22 maggio. Il Catania di Diego Simeone, sazio ed appagato dopo aver conquistato salvezza e record, cede per 1-3 all'Inter di Leonardo. Decisive le reti di Pazzini (doppietta) e Nagatomo. Di Pablo Ledesma la rete della bandiera per il Catania. Nel dettaglio:

1954/55: Inter-Catania 3-0
1960/61: Inter-Catania 5-0
1961/62: Inter-Catania 1-1
1962/63: Inter-Catania 2-1
1963/64: Inter-Catania 4-1
1964/65: Inter-Catania 5-1
1965/66: Inter-Catania 3-1
1970/71: Inter-Catania 3-2
1983/84: Inter-Catania 6-0
2006/07: Inter-Catania 2-1
2007/08: Inter-Catania 2-0
2008/09: Inter-Catania 2-1
2009/10: Inter-Catania 2-1
2010/11: Inter-Catania 3-1

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio