Calcio, Palermo: Gasp e le armi rosa
Foto di Pasquale Ponente per SiciliaToday.net (tutti i diritti riservati)

Calcio, Palermo: Gasp e le armi rosa

Alla vigilia della sfida contro il Siena, il tecnico rosanero Gian Piero Gasperini ha incontrato i giornalisti al "Tenente Onorato" di Boccadifalco. "Noi pensiamo solo all'avversario, a come affrontare al meglio al Siena, degli arbitri non credo che sia il caso di parlare", ha detto l'allenatore del Palermo.

"Le caratteristiche del Siena dobbiamo conoscerle, per applicare le contromisure necessarie in fase difensiva e di gioco. Dobbiamo preparare anche quelle soluzioni e quelle possibilità alternative sia all'inizio che durante la gara. Il Siena preferisce attendere e ripartire coi suoi giocatori, è particolarmente abile nei calci piazzati. Bisogna stare attentissimi alle ripartenze. Poi però noi andiamo lì a giocare con fiducia, abbiamo armi importanti da far valere".

"La squadra in queste partite ha giocato alla pari e anche meglio degli avversari, però poi il tutto va tradotto in gol. Però quando fai una buona gara hai più possibilità di farlo. La classifica può rendere ansiosi? Dobbiamo evitarlo, dobbiamo pensare a fare la nostra partita col Siena. Dobbiamo giocarci la partita perché ne abbiamo le capacità, poi se centreremo un risultato importante potremo anche guardare la classifica".

Ultime sulla formazione anti-Siena. Non ci saranno particolari sorprese, ma Gasperini, potrebbe mandare in panchina Garcia e Giorgi: sull'out di sinistra a centrocampo ci sarà Mantovani. Davanti a Ujkani, spazio al trio Munoz-Donati-Von Bergen; Morganella sarà l'esterno di destra, Kurtic e Rios si giocano una maglia al fianco di Barreto, mentre l'ex Brienza ed Ilicic avranno il compito di innescare l'unica punta: tornerà dal primo minuto capitan Miccoli.

a.r.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio