Cassazione, il notaio che non informa l'acquirente della assenza del certificato di abitabilità risponde dei danni patiti

La Suprema Corte , con una recente sentenza (Cass. civ., sez. III, 21 giugno 2012, n. 10296), ha affermato che “ il notaio, incaricato della stipula di un atto di compravendita immobiliare, risponde dei danni patiti dall'acquirente a causa dell'assenza nell'immobile dei requisiti per il rilascio del certificato di abitabilità, a nulla rilevando che la mancanza di quei requisiti potesse essere agevolmente accertata dall'acquirente stesso, quando non sia dimostrato che il professionista abbia informato il cliente di tale situazione e delle sue possibili conseguenze.”

La storia, a grandi linee, è questa: un soggetto compra un locale, facente parte di un condominio; nel contratto di acquisto risulta che viene trasferito “un'unità abitativa”, la parte venditrice dichiarava che l'immobile(riferendosi – forse - ai locali destinati ab origine come appartamenti) aveva ottenuto l'abitabilità.

Dopo qualche anno l'acquirente,dovendo eseguire dei lavori di ristrutturazione, scopriva che il locale acquistato era, in realtà, l'ex lavatorio stenditoio, che l'abitabilità riguardava, ovviamente, gli appartamenti dell'edifici e non il locale da lui comprato, e, inoltre, scopriva che risultava trascritto un atto d'obbligo in cui l'originario proprietario si impegnava verso il comune a non cambiare la destinazione del locale, che, quindi, doveva rimanere a quella di stenditoio-lavotoio. Di questa trascrizione non c'era traccia nel contratto stipulato dal notaio convenuto in giudizio.

Nella circostanza la Suprema Corte, “cassando” la sentenza di merito, con la quale si era escluso l'inadempimento del notaio con riferimento al contratto di prestazione d'opera professionale, ha ritenuto il notaio in grado di percepire,
in base ai titoli di provenienza, la mancata consonanza dell'immobile compravenduto rispetto ai vincoli imposti in un atto d'obbligo intercorso tra il costruttore ed il Comune.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Diritto & Fisco