Catania-Akragas 2-0 :le dichiarazioni dei protagonisti

Catania-Akragas 2-0 :le dichiarazioni dei protagonisti

Le dichiarazioni dei protagonisti al termine del match Catania-Akragas che ha sancito la vittoria dei rossazzurri con il risultato di 2-0. La parola a Rigoli, Calil e Bastrini.

Pino Rigoli: "Non poteva esserci migliore esordio. Il nostro avversario ci ha dato filo da torcere ma alla fine siamo stati bravi a non sbagliare nulla. Abbiamo fatto dei miglioramenti rispetto al match con il Siracusa, sappiamo che la strada è lunga ma con l'impegno possiamo andare lontano. Nella prima parte di gara, in difesa e centrocampo, sembravamo un po' scollegati. Nella seconda fase ci siamo mossi meglio. A prescindere dalla mia presenza i giocatori di questa rosa hanno delle caratteristiche tecniche evidenti. Calil, Di Grazia e tutti gli altri hanno la loro importanza, le loro qualità non sono in discussione. Rispetto alla tabella siamo avanti, tutti crescono con rapidità. Adesso è giusto godersi questo passaggio del turno. Questo risultato ci aiuta per il futuro. Abbiamo una settimana prima dell'impegno di campionato quindi lavoreremo al meglio per migliorare ulteriormente le nostre defezioni".

Caetano Calil: "Sono molto contento della partita, ho preso più fiducia, non ho vissuto momenti belli nell'ultima fase del campionato scorso. Bisogna ripartire ed evitare di commettere gli stessi sbagli del passato. Questo è un gruppo che può dare tanto al Catania. Stiamo crescendo giorno dopo giorno. Il mister mi sta aiutando tanto, sta provando diverse soluzioni ed io per il bene del gruppo seguo le sue condizioni. Con la mentalità giusta si può andare avanti, credo molto in me e penso di potere fare ancora tanto per questa maglia. Juve Stabia? Sarà una gara tosta, dovremo dare il 100%. Speriamo di partire al meglio."

Alessandro Bastrini: "È stata una partita combattuta ma noi abbiamo fatto meglio. Mi sento bene, stasera abbiamo gestito nel modo giusto le ripartenze. Bucolo? Mi dispiace sia stato espulso, non credo meritasse l'espulsione. La linea difensiva ha funzionato abbastanza bene nonostante la squadra sia insieme da poco. Drausio? L'ho visto in partita ma è chiaro che deve ancora trovare la giusta affinità. Bergamelli? È un grande professionista, lui ha sempre fatto bene per il Catania, ha la testa qui quindi non do conto alle voci di mercato. Juve Stabia? Ci aspetta una bella partita, abbiamo ancora una settimana quindi lavoriamo per migliorare i movimenti difensivi e la manovra di gioco si in fase offensiva che difensiva."

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio