Catania, Barrientos:
SiciliaToday.net
Pablo Barrientos, calciatore argentino del Catania

Catania, Barrientos: "Abbiamo un grande gruppo ed io spero di fare sempre meglio"

Il funambolico fantasista del Catania, Pablo Barrientos, ha parlato oggi in sala stampa a Torre del Grifo. Per il 'Pitu' è la prima conferenza stampa della stagione e l'argentino non ha nascosto l'emozione per l'inizio della nuova stagione. "Stiamo lavorando duramente per farci trovare pronti per l'inizio del campionato - ha affermato Barrientos - Non so quale sarà la mia collocazione tattica nel nuovo undici del mister. Lui fa le scelte, io sono disposto ad adattarmi, l'importante è che gioco. Maran? E' stato importante, ma anche la società e i miei compagni per la mia crescita. Lavoriamo tutti insieme uniti per un obiettivo. Personalmente spero sempre di migliorare. Abbiamo un grande gruppo. Cercheremo di migliorare quel che abbiamo fatto lo scorso anno ma l’obiettivo, come l’anno scorso resta prima di tutto la salvezza. Nazionale e Mondiale? C'è un gruppo quasi fatto. La vedo molto dura. Offerta dal San Lorenzo? Si, ho parlato con loro ed un giorno mi piacerebbe tornare in Argentina. Mi hanno chiamato anche altre squadre argentine, quando tornerò in Argertina andrò solo al San Lorenzo. Freire? E’ un ottimo giocatore. Si vede quando calcia, ha una visione di gioco importante. Cantare nei “Vulcanos”? No, mi riesce meglio servire gli assist ma faccio il tifo per loro. Ricchiuti? E’ un mio amico, un po’ mi manca. Nei momenti più brutti che ho vissuto qua è stato sempre al mio fianco, è più un fratello che altro. Numero di maglia? Per me è uguale. Adesso ho il 28, il 10 è libero, vedremo. Il goal a cui sono più affezionato? Quello contro il Lecce. Ha cambiato la mia carriera".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio