Catania, Bergessio:

Catania, Bergessio: "Adesso i nostri avversari stanno davanti a noi"

Quest'oggi a Torre del Grifo si è svolta l'ennesima conferenza stampa rossazzurra. A rilasciare le dichiarazioni è toccato all'attaccante argentino Gonzalo Bergessio. Il talento si è detto soddisfatto dell'ottimo rendimento dei compagni e del nuovo modo di interpretare le gare: "Con il nuovo modulo è più facile creare opportunità di gioco perchè sono più vicino al pata ed a tutti i miei compagni. Durante le partite cerchiamo di giocare un pò più corti come ci chiede il mister e di aiutare anche in fase difensiva. Chiaramente questo richiede uno sforzo in più ma io mi sento fisicamente preparato per aiutare la squadra anche in questo. So che segnare è importante ma lo è ancora di più portare il Catania a vincere. Nel corso del campionato abbiamo tutti passato dei momenti poco entusiasmanti, io però adesso mi sento bene e vorrei continuare ad aiutare i miei compagni come ho sempre fatto. Al di là di tutto il Catania sta dimostrando la sua forza ed il suo carattere anche in trasferta. Presto ci saranno giocatori come Cani che avranno la possibilità di inserirsi, mi fa piacere che si possa contare sulle capacità di questo calciatore perchè abbiamo bisogno di tutti. E' arrivato da poco ma si è inserito bene nel gruppo, io mi auguro possa fare bene al Catania. Il futuro non si può prevedere mancano ancora tante partite ed io lavoro giorno per giorno per migliorarmi, spero arriveranno i goal e di farlo il prima possibile. Stiamo maturando tutti e si vede anche dal fatto che stiamo vincendo partite che prima forse non avremo vinto. Vincere in trasferta e su un campo come il Tardini ci dà serenità e consapevolezza delle nostre capacità. E' un buon segno inoltre che tutti gli elementi che fanno parte della squadra siano preparati per sorprendere l'avversario come ha fatto Keko domenica. La nostra forza rimane comunque il pubblico, i nostri tifosi sono accanto a noi e si vede quando giochiamo in casa, non è un caso infatti che le nostre partite al Massimino finiscano sempre in modo positivo".
L'attaccante argentino conclude in seguito effettuando dei commenti sul futuro e sull'incontro che il Catania dovrà sostenere contro i neroazzurri : "Non temo l'Inter ma dovremo essere concentrati per riuscire ad ottenere la vittoria. Mi dispiace molto per Nicola ma so che lui è un grande giocatore, avrà anche sbagliato nella reazione ma in quel momento non ci pensi, quando sei convinto di avere ragione cerchi di far valere il tuo pensiero. Sbagliano tutti ma questo è il calcio. I vostri avversari? Adesso tutte le squadre che ci troviamo davanti sono le nostre avversarie principali, questo è positivo. Tuttavia noi scenderemo in campo sempre allo stesso modo, non penseremo alla classifica ma a far bene sempre".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio