Catania, Bianco entusiasta:
Web

Catania, Bianco entusiasta: "Dal 2022, 20 km di Metropolitana"

La tratta della metropolitana di Catania, che sarà in funzione dal 30 giugno 2016 sarà lunga nove chilometri, con 12 stazioni, dalla periferia, ossia Nesima, al cuore del centro storico, cioè piazza Stesicoro, a pochi metri da piazza Duomo. Lo sostiene, in toni entusiastici, il sindaco di Catania, Enzo Bianco. “Ma non è finita – ha spiegato il primo cittadino del capoluogo etneo – perché l’anno successivo, nel 2017, la rete si allargherà da una parte fino in piazza Palestro e dall’altra fino a Monte Po. Nel 2022 avremo 20 chilometri di sotterranea da Misterbianco all’aeroporto. Ulteriori tappe di finanziamento per Paternò e Adrano faranno della metropolitana di Catania una rete estesa ed efficiente. In sette anni, insomma, secondo le previsioni della Fce, la città metropolitana di Catania sarà finalmente dotata di una rete sotterranea degna di una grande città europea che sarà la spina dorsale di un sistema di trasporti integrato con Amt e Ferrovie, ma anche con cabinovie e parcheggi scambiatori”.

Oggi, all’incontro ufficiale con la stampa, erano presenti l’assessore regionale alla Mobilità Giambattista Pizzo, il commissario della Ferrovia Circumetnea, Virginio Di Giambattista, gli assessori comunali ai Trasporti Rosario D’Agata e ai Lavori pubblici Luigi Bosco, il direttore generale della Fce Alessandro Di Graziano e Giuseppe Inturri, delegato del Rettore dell’Università di Catania per la Mobilità.

La rete di metropolitana attualmente in uso a Catania è quella, in funzione dal giugno del 1999, tra la stazione Borgo e lo scalo Galatea-Porto, lunga appena tre chilometri e 800 metri. Per percorrerli si impiegano 10 minuti con una frequenza delle corse di 15 minuti.


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca