Catania, Cicchetti: "Gruppo forte e di giovani talenti"

Catania, Cicchetti: "Gruppo forte e di giovani talenti"

E' intervenuto in una intervista esclusiva l'ex rossazzurro Alessandro Cicchetti. Agente Fifa e procuratore di alcuni dei talenti etnei, tra i quali Tino Parisi, l'ex difensore ha così commentato alcuni aspetti di questa prima fase di campionato, attenzionando in particolare il talento delle giovani scommesse.

“Contro la Juve Stabia ho visto un Catania che, dopo l’approccio iniziale, ha saputo prendere bene le misure facendo un ottima partita. Quello di quest’anno è un gruppo forte e di livello. Ad oggi il Catania rientra tra le squadre da battere insieme a Lecce, Foggia, Cosenza, Matera e Juve Stabia. Sarà importante azzerare questa penalizzazione con la speranza che il ricorso dia la possibilità di riprendersi i punti tolti”.

Da ex difensore impressioni sul reparto difensivo? Credo sia completo, chiaramente bisogna limare qualche aspetto. Ci sono tanti giocatori giovani, Nava, Parisi, De Rossi Djordjevic tutti accomunati dalla prospettiva importante. Sono sicuro che alla lunga riusciranno a dire la loro. Tra questi credo sia una garanzia Di Grazia, l’anno scorso all’Akragas, cosi come Piscitella. Il settore giovanile? A mio avviso ha dei talenti di un certo livello, se guardo alla Berretti individuo tra questi Di Stefano, Rizzo, Ferraù e tanti altri ancora ”.

“Quest’anno il Catania potrà contare sull’apporto di Lo Monaco, il suo ritorno ci fa sperare in positivo. In un momento cosi delicato credo che il suo arrivo sia stato garantista del futuro del Catania, sia a livello sportivo che di gestione societaria. Ciò che serve adesso è ritornare a fare la differenza. I tifosi del Catania in questo si mostreranno con il tempo. Il traguardo dei 4.376 abbonati è già dimostrazione di fede. Se il Catania continua a giocare cosi sicuramente il numero salirà in poco tempo”.

Andria avversario da temere? "Questa è una partita che contrappone due squadre dalle ambizioni diverse e costruite su due livelli tecnici altrettanto diversi. Il Catania sulla carata è nettamente superiore, nulla però va dato per scontato, non sarà un incontro semplice da aggiudicarsi perché loro faranno il proprio gioco. Per batterli servirà impegno e ferocia”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio