Catania, Comune ottiene fondi per il pagamento ai creditori
Web

Catania, Comune ottiene fondi per il pagamento ai creditori

Il Comune di Catania dovrebbe rientrare nei finanziamenti agevolati previsti dal decreto 35 destinato a mettere gli Enti Locali in condizione di pagare i creditori. È uno dei risultati della missione romana compiuta ieri dal sindaco Enzo Bianco, che ne ha parlato oggi con i giornalisti durante una conferenza stampa in sala Giunta con l’assessore al Bilancio Giuseppe Girlando e tecnici del Comune.

“Qualche settimana fa a Catania – ha spiegato Bianco -, chiesi al Ministro per le Autonomie e gli Affari Regionali Graziano Del Rio che la città non restasse esclusa dai finanziamenti agevolati del decreto 35”. Un’opportunità alla quale la passata Amministrazione aveva scelto di non accedere, “commettendo secondo me – ha sottolineato il Sindaco - un errore”. “Si attende ora – ha continuato il primo cittadino - la riconversione, entro il 28 ottobre, da parte del Senato e, visti i tempi stretti, non riteniamo sarà variato il testo già esitato dalla Camera".

"Abbiamo dunque la legittima aspettativa -ha infine osservato- che per il 2014 i crediti dei fornitori del Comune di Catania possano essere saldati ottenendo l’accesso al fondo del dl 35 per circa cento milioni di euro, pari al 62% dei debiti esistenti al 31 dicembre 2012”. Tutto questo comporterà la possibilità di aggiungere altri 60 milioni di euro dal fondo per il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione. Ulteriori somme, si legge in una nota, fino al raggiungimento di circa 175 milioni di euro, sarà possibile reperirli dopo una verifica analitica attualmente in corso.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca