Catania, De Canio: " Contro il Torino atteggiamento superficiale"

Catania, De Canio: " Contro il Torino atteggiamento superficiale"

L'intervista al mister rossazzurro raccolta in diretta da Siciliatoday.net in seguito alla gara che ha visto la sconfitta della formazione etnea. Risultato amaro, il Catania torna a casa con meno tre punti e tanti aspetti su cui riflettere. Squadra in silenzio, la parola a Gigi De Canio pronto a rimettere a lavoro i suoi già dal ritiro di martedì.

"Nel Torino sono stati più bravi di noi, hanno interpretato meglio la gara e sfruttato bene i nostri errori. Mi aspettavo un approccio diverso da parte nostra, una maggiore attenzione nel contrastare l'avversario. Ci siamo fatti sorprendere in troppe occasioni, non pensavo di vedere una prestazione tale. Adesso le situazioni vanno metabolizzate, la sconfitta deve insegnarci una lezione. Quando ci sono delle difficoltà le cose non si sanano dall'oggi al domani, ci vuole tempo. Siamo stati penalizzati da tante cose, non è un alibi però è chiaro che adesso avendo la possibilità di lavorare su un gruppo più completo potremo migliorare. La situazione è delicata, si giocherà sul filo dei punti ma dovremo essere bravi e fortunati a recuperare, soprattutto sotto l'aspetto psicologico. Ha pensato ad una lista di giocatori da suggerire nel mercato di gennaio?Non ho preparato una lista di giocatori perchè non sarebbe giusto nei confronti della squadra, inoltre non ne abbiamo ancora parlato con la società. Ci sono ancora tante partite da giocare. Dobbiamo tirarci fuori da questa condizione, la società sarà a disposizione nel momento in cui io chiederò di intervenire. Contro al Milan? Mi interessa che la squadra scenda in campo con un atteggiamento diverso, oggi l'approccio alla gara è stato molto superficiale. Le condizioni psicologiche di un giocatore non cambiano in seguito ad un risultato positivo, ci vuole tempo".



blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio