Catania-Genoa 1-1,  le dichiarazioni dei protagonisti
Ph. Nino Russo
Lodi, il pubblico lo fischia ma con Pulvirenti abbracci...

Catania-Genoa 1-1, le dichiarazioni dei protagonisti

Un finale amaro ma forse il più giusto quello registratosi oggi al Massimino. Una gara caratterizzata da flop difensivi e distrazioni che fanno emegere le grandi difficoltà derivanti anche da una condizione fisica, quella dei giocatori, che sembra non essere ancora quella ideale e tale da consentire la supremazia rossazzurra.
Il tabellino segna 1-1 ed è su questo risultato che hanno riflettuto i protagonisti nel post-partita di Catania-Genoa.

Maran:
"C'è molta rabbia perchè il pareggio è arrivato quando non stavamo rischiando nulla. Durante la partita abbiamo fatto quello che dovevamo fare, eravamo messi bene in campo. Potevamo portare tranquillamente il risultato a casa, abbiamo cercato di fare partita nonostante l'avversario chiudesse gli spazi. Come presenza c'eravamo, dopo la rete ci sono state occasioni in cui ci siamo resi pericolosi. Abbiamo pagato qualche errore, allungandoci forse un pò troppo nell'ultimo quarto d'ora. Certe situazioni potevamo gestirle in maniera diversa. Al di là di questo tutti i giocatori hanno dato il massimo, considerando anche le condizioni fisiche della squadra. La compattezza e lo spirito ci sono state. Purtroppo il risultato spesso determina giudizi sbagliati, invece bisogna tenere presente gli aspetti principali, il Catania sta cercando di recuperare, non è semplice giocare sapendo di non poter sfruttare al massimo le qualità della squadra. Izco sta facendo un grande lavoro, vi assicuro che sta soffrendo per via della caviglia, Bergessio scende in campo ma le sue condizioni non sono delle migliori, così come Alvarez. Biraghi è dovuto uscire per via dei crampi.Barrientos? È stato bravo a cogliere l'attimo e a mettere la palla in rete. A mente fredda ragioneremo sul da farsi, sicuramente la sosta arriva nel momento giusto. Certo mancheranno dei giocatori sul quale lavorare ma ci impegneremo con quelli che resteranno in squadra".

Gasperini:
Il bilancio della gara è positivo. Nonostante fosse la mia prima panchina di questa stagione è andata bene. Il Catania era piena di entusiasmo, è una squadra di grandi potenzialità, giocare qui non è mai semplice. Impedire alla squadra rossazzurra di dettare il proprio gioco è impegnativo. Noi ce la siamo giocata, purtroppo non sempre il risultato raggiunto è quello che si desira. La sosta ci darà occasione di lavorare per le prossime sfide".

Lodi:
"Sono stato contento di ritornare a Catania, questa è casa mia. I fischi della gente li considero un gesto d'affetto, voglio ricordare che sono in comproprietà quindi tutto può ancora succedere. La mia partita la faccio giudicare a voi, noi oggi abbiamo avuto un pò di fortuna. Non è stato semplice, al principio ero emozionato ma dopo mi sono sciolto".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio